Tratto dallo speciale:

Rinnovabili: rinviata l’abilitazione per installatori

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Proroga in vista per gli installatori di impianti rinnovabili: il Governo concede più tempo per la qualifica professionale, ma solo a fronte di determinati requisiti.

Più tempo per gli installatori di impianti rinnovabili per adeguarsi alle nuove norme di legge.

Nella bozza del decreto legge che recepisce la Direttiva UE 2010/31 del 10 maggio 2010 sulle prestazioni energetiche nell’edilizia spunta infatti una proroga ad agosto 2014 per l’attestato degli installatori di “caldaie, caminetti e stufe a biomassa, di sistemi solari fotovoltaici e termici sugli edifici, di sistemi geotermici a bassa entalpia e di pompe di calore”.

Si tratta di un problema molto sentito nel settore, dove ci sono professionisti che istallano impianti rinnovabili da anni, ma che dal 1° agosto non avrebbero più potuto esercitare il proprio mestiere a meno di ottenere l’attestazione prevista dal decreto legislativo 28/2011 (Decreto Rinnovabili) andando a generare un problema simile a quello degli esodati.

=> Leggi del problema esodati nelle Rinnovabili

La nuova proroga darebbe invece tempo agli installatori di frequentare corsi di formazione fino ad agosto 2014, dando loro modo di continuare ad esercitare la professione a patto di aver lavorato per almeno tre anni in una ditta autorizzata.

=> Leggi l’appello imprese rinnovabili al Governo

Il nuovo testo, alla lettera d, inserisce anche un criterio relativo all’azienda nella quale l’installatore presta servizio, permettendo di svolgere le attività di installazione e manutenzione straordinaria anche ai soggetti che hanno lavorato «alle dirette dipendenze di una impresa abilitata nel ramo di attività cui si riferisce la prestazione dell’operaio installatore per un periodo non inferiore a tre anni, escluso quello computato ai fini dell’apprendistato e quello svolto come operaio qualificato, in qualità di operaio installatore con qualifica di specializzato nelle attività di installazione, di trasformazione, di ampliamento e di manutenzione degli impianti di cui all’articolo 1».

=> Leggi di più sulle PMI delle Rinnovabili

Oltre a questo requisito viene richiesto di frequentare un corso di formazione professionale per conseguire la qualifica ufficiale di installatori entro agosto 2014. Corsi di formazione professionale che come richiesto dal Decreto Rinnovabili devono essere attivati da enti quali la Regione o dalla Provincia.

I Video di PMI