Rinnovabili: Piemonte e JPE 2010 per le Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Punta alla valorizzazione delle risorse del territorio, alla produzione di energia da fonti rinnovabili e al miglioramento dell'efficienza energetica l'accordo firmato in questi giorni tra la Regione Piemonte e il Consorzio JPE 2010

Siglato tra Regione Piemonte e Consorzio JPE 2010 un nuovo accordo finalizzato al rilancio produttivo e occupazionale delle Pmi attraverso la valorizzazione delle risorse del territorio, la produzione di energia da fonti rinnovabili e il miglioramento dell’efficienza energetica.

Sostenendo le risorse umane si premia anche la produzione industriale, incentivando nuovi investimenti in beni strumentali e tecnologie nel campo delle fonti rinnovabili, per limitarne la dipendenza dall’estero.

L’attuazione di interventi di riqualificazione energetica e di sviluppo del settore della componentistica per le costruzioni vuole promuovere l’uso razionale dell’energia.

Particolare attenzione verrà inoltre riservata alla ricerca, allo sviluppo, non chè allo sfruttamento e la valorizzazione delle fonti locali e quindi agli investimenti per l’installazione di impianti che utilizzano le biomasse, l’energia solare e l’energia idroelettrica.

Dal punto di vista economico si stima che il progetto mobilitine nei primi 2 anni oltre 250 milioni di euro in multimpianti fotovoltaici su capannoni industriali tra 50 e 100 MW complessivi e porti all’occupazione di oltre 1400 lavoratori (oltre 3000 nei primi 5 anni).

I Video di PMI