Tratto dallo speciale:

Quinto Conto Energia: requisiti per edifici e impianti certificabili

di Noemi Ricci

scritto il

Quinto Conto Energia: chiarimenti del GSE su edifici energeticamente certificabili e impianti fotovoltaici, in relazione all'installazione di moduli innovativi integrati.

Sul Quinto Conto Energia (leggi la Guida) il GSE ha fornito i requisiti per gli edifici energeticamente certificabili e nuove precisazioni sulle Certificazioni/Attestazioni per moduli fotovoltaici e gruppi di conversione (inverter).

Per saperne di più leggi l’articolo Quinto Conto Energia: edifici certificabili e certificazioni.

Il Gestore dei Servizi Energetici è tornato sul tema, specificando le condizioni che consentono di definire un edificio certificabile dal punto di vista del risparmio energetico, con riferimento al Quinto Conto Energia.

Tale definizione può essere utilizzata solo per impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative (art. 8 e allegato 4 del DM 5.7.2012 c.d. Quinto Conto Energia).

Quindi può essere definito edificio energeticamente certificabile anche quello in cui non vi è istallato un impianto termico, se in esso esiste la necessità di soddisfare un certo fabbisogno energetico che garantisca un adeguato comfort termico.

Per approfondimenti leggi tutte le novità del Quinto Conto Energia.

Il dubbio poteva sorgere in seguito alle affermazioni fornite, e anche in questa occasione confermate, dal GSE sul significato di edificio energeticamente certificabile: gli edifici devono essere provvisti di un impianto termico destinato ad una adeguata climatizzazione invernale e le altezze minime interne e le superfici utili dei locali devono rispettare i requisiti previsti dalla normativa vigente in materia.

I Video di PMI

Finanziamenti energie rinnovabili e risparmio energetico