Efficienza energetica degli edifici, guida online all’attestato APE

di Barbara Weisz

scritto il

Strumenti informativi dal ministero dello Sviluppo Economico sull'applicazione dell'APE, attestato prestazione energetica.

Procedure e calcolo delle prestazioni energetiche e dell’utilizzo di fonti rinnovabili negli edifici, prescrizioni, requisiti  minimi in materia di prestazioni energetiche degli edifici: il ministero dello Sviluppo Economico pubblica una serie di FAQ (risposte alle domande più frequenti) sull’APE, Attestato di Prestazione Energetica.

L’obiettivo è quello di fornire un supporto informativo in particolare agli operatori del settore, in applicazione del decreto interministeriale del 26 giugno 2015.

Il documento integra le FAQ già pubblicate nell’ottobre 2015, predisposto con il supporto tecnico di ENEA e CTI.

Contiene 70 domande sull’applicazione della normativa e sulle relative procedure: a cosa serve, quando bisogna aggiornarlo, regole per l’emissione dell’attestato APE, libretto d’impianto, caratteristiche degli impianti, validità decennale dell’APE, compilazione dell’attestato.

=> Prestazione energetica: come ottenere l'attestato APE

Ricordiamo brevemente che l’APE ha sostituito dal primo ottobre 2015 l’ACE, descrive tutte le caratteristiche energetiche dell’immobile, è obbligatorio per tutti i nuovi edifici e in tutti i casi di operazioni che riguardano l’immobile (ad esempio, contratto di affitto, oppure vendita).

I Video di PMI

Ecobonus Condomini