Mobilità elettrica: con Repower innovazione e design

di Redazione PMI.it

scritto il

Elevate prestazioni e design innovativo nell'offerta Repower dedicata alla mobilità elettrica: focus sulle opportunità di mercato e le novità di prodotto.

Innovazione, efficienza e design sono i punti di forza dell’approccio Repower al mercato della mobilità sostenibile, per il quale sviluppa sistemi di ricarica, servizi per la gestione di mezzi green e offerte di energia elettrica da fonte rinnovabile con garanzia d’origine e certificazione TÜV, studiando al contempo nuovi modelli per la diffusione del trasporto elettrico.

L’attenzione per l’inserimento paesaggistico e il design dei suoi prodotti ben si sposa con azioni quali la sponsorship della Triennale di Milano (la cui nuova biglietteria si chiama Repowercharge in Triennale) e soprattutto ben traspare dall’offerta di mercato. Accanto alla nota proposta Verde Dentro (fornitura di energia e veicolo elettrico a scelta), infatti, Repower propone anche due innovative infrastrutture di ricarica, PALINA e BITTA, entrambe progettate dagli architetti Italo Rota e Alessandro Pedretti.

PALINA è una torretta di ricarica di “design, che coniuga le funzioni di comunicazione e di arredo urbano (non a caso è esposta al museo dell’auto di Torino) ricaricando veicoli, fornendo illuminazione e trasmettendo contenuti multimediali, anche promozionali. BITTA è invece la soluzione per la mobilità di uso domestico: piccola e leggera, offre flessibilità di allestimento, elevate prestazioni e design ricercato (è persino candidata al premio internazionale Compasso d’Oro 2016).

Repower opera in un mercato in forte ascesa: nel 2015 il segmento delle auto elettriche in Europa ha registrato in Europa una crescita record del 47,8% per quanto riguarda le vendite, con stime al 2021 pari a 2,3 milioni di auto elettriche prodotte e una quota di mercato del 15% (fonte: autofacts.com). Uno scenario caratterizzato da grande fermento e tanta innovazione: basti pensare alla model 3, ultima nata di casa Tesla, che potrebbe davvero rendere la mobilità elettrica un’opzione a portata di tutti, con prezzi competitivi e autonomia di marcia senza paragoni.

Questo dinamismo è spiccatamente sentito in alcuni settori. Primo tra tutti quello turistico e in particolar modo quello alberghiero, rispondendo alla crescente domanda di un bacino d’utenza sempre più nutrito ed esigente. Per la ricarica del mezzo elettrico, dunque, è oggi cruciale dotarsi di un’infrastruttura che offra un servizio di ricarica qualificato, efficiente e intelligente, così da attirare anche quei clienti condizionati, nelle proprie scelte di acquisto, dalla disponibilità di servizi di ricarica elettrica in prossimità delle strutture ricettive.

E se si parla di turismo e vacanze, non si può non pensare anche alla nautica e all’imbarcazione totalmente elettrica sviluppata da Repower, progettata per ospitare fino a 30 persone, navigare nel massimo silenzio e con consapevolezza ambientale. Il primo modello è stato varato sul lago di Garda nel marzo 2016, il secondo è già in cantiere. E sempre sul Garda, Repower sta sviluppando la prima rete di ricarica elettrica intermodale, così da offrire lo stesso strumento di ricarica tanto alle imbarcazioni quanto alle auto elettriche.