Efficienza energetica volano di crescita per PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

Riduzione dei costi, offerta personalizzata, sviluppo del business: vantaggi e benefici per le PMI che scelgono di affidarsi a un operatore qualificato per un percorso di efficienza energetica.

Meno spese, più crescita: le piccole e medie imprese sono sempre più consapevoli del possibile rapporto tra riduzione dei costi energetici e aumento delle risorse economiche da investire nello sviluppo delle proprie attività. La riqualificazione energetica diventa quindi una strategia fondamentale per promuovere la crescita dell’attività imprenditoriale, avviando un percorso che parte dall’analisi e valutazione iniziale dei consumi al fine di individuare le potenzialità di risparmio, seguito dalla progettazione ed esecuzione degli interventi di riqualificazione energetica e si conclude con l’ottenimento dei risparmi previsti e dei titoli di efficienza energetica al fine di accelerare il ritorno degli investimenti.

Certificare per risparmiare

Un segnale importante arriva dal Ministero dello Sviluppo Economico che, insieme al Ministero dell’Ambiente, ha da poco emanato il decreto che approva gli schemi tracciati da Accredia per la certificazione delle società che forniscono servizi energetici (ESCO), così come per l’accreditamento dei professionisti del comparto (EGE – Esperti in gestione dell’energia), nonché per attuare gli standard internazionali SGE (Sistemi di gestione dell’energia).

Queste disposizioni permettono alle PMI di individuare con chiarezza società (ESCO) e professionisti (EGE) dotati delle effettive competenze nell’ambito della riqualificazione energetica.

Le certificazioni internazionali SGE, che attestano la conformità rispetto a quanto dettato dalla norma ISO 50001:2011, permettono poi alle imprese di ottenere un miglioramento delle prestazioni energetiche, pianificando interventi precisi per identificare e risolvere le criticità legate al consumo, monitorando nel tempo i vantaggi dei programmi applicati ed individuando in maniere continuativa ulteriori potenzialità di risparmio

Con la nuova normativa, inoltre, il Governo si propone di incentivare (cofinanziando i programmi regionali) gli audit energetici nelle imprese, come anche di favorire l’adozione di sistemi di gestione energetica nelle PMI.

Efficienza energetica = competitività

Poiché il potenziamento della competitività delle imprese è principalmente legato alla promozione dell’efficienza energetica, è fondamentale che le PMI si affidino ad un fornitore qualificato che garantisca impegno costante, non solo per attuare la razionalizzazione dei consumi, ma anche per rendere gli stessi imprenditori consapevoli dei vantaggi derivanti dall’adozione di standard di efficienza.

Sorgenia, operatore totalmente rivolto al mondo Business, ha come punto di forza la dedizione al cliente e la diversificazione dell’offerta sulla base delle singole esigenze (tenendo conto anche del settore merceologico in cui l’azienda cliente opera), mettendo a disposizione supporto e consulenza per la realizzazione di audit energetici e studiare percorsi e strategie di efficientamento.

Eliminare gli sprechi ottimizzando le fonti energetiche è l’obiettivo di #menocostipiùcrescita, programma modulare avanzato di efficienza energetica, che parte da una diagnosi energetica, per arrivare alla definizione ed esecuzione dei più opportuni interventi di efficientamento, fino all’ottenimento dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE).

Anche le iniziative di sensibilizzazione e informazione rivolte agli imprenditori non mancano: il roadshowEnergia d’Impresa”, ad esempio, è un tour in sei tappe finalizzato a divulgare principi e vantaggi dell’efficienza energetica presso le piccole e medie imprese dei principali distretti italiani (dopo Bari, Firenze e Torino, i prossimi appuntamenti saranno a Padova, Pescara  e Bologna).