Ecoincentivi auto Lombardia cumulabili con quelli statali

di Redazione PMI.it

scritto il

Oltre ai nuovi Ecoincentivi statali, Regioni e Comuni virtuosi offrono ulteriori sconti e agevolazioni: l'esempio della Lombardia e di Milano.

Gli ultimi cinque mesi di questo 2020 sono caratterizzati dai vari contributi e agevolazioni che il Governo ha introdotto dopo il lockdown imposto dal Coronavirus per aiutare imprese, famiglie e lavoratori a superare questo difficile momento.

Tra le varie misure di maggiore spicco in questo periodo ci sono i nuovi Eco-incentivi che portano gli sconti applicabili all’acquisto di auto elettriche fino a 10mila euro ed estendono i benefici anche a chi acquista auto diesel o benzina Euro 6.

Agli Ecoincentivi statali si affiancano quelli specifici previsti da alcune Regioni e anche da alcuni Comuni virtuosi, cumulabili con quelli nazionali per ridurre il prezzo d’acquisto di veicoli a basse emissioni. Vediamo ad esempio cosa prevedono per gli Eco-incentivi 2020 la Regione Lombardia e il Comune di Milano.

Eco-incentivi in Lombardia

La Regione Lombardia promuove la dismissione dei veicoli più inquinanti e la loro sostituzione con mezzi a basso impatto ambientale da parte di cittadini e imprese: per lo scopo con le delibere approvate dalla Giunta Regionale nel 2019 (n. 2089 del 31/07/2019, n. 2090 del 31/07/2019 e n. 2157 del 23/09/2019), sono stati stanziati 26,5 milioni di euro per il periodo 2019-2020 di cui 8.5 milioni di euro destinati alle imprese e 18 milioni ai cittadini.

Il Bando Rinnova Veicoli per le imprese della Regione Lombardia prevede la concessione di un contributo a fondo perduto per l’acquisto di autoveicoli, anche nella forma del leasing finanziario, in grado di garantire zero o bassissime emissioni di inquinanti, con contestuale rottamazione di un veicolo inquinante (a benzina fino ad Euro 2 incluso o diesel fino ad Euro 5 incluso).

Gli incentivi sono legati alle emissioni di sostanze inquinanti in atmosfera (PM, NOX e CO2), secondo le seguenti tabelle.

1. Per i veicoli ELETTRICI

Veicoli trasporto cose e persone N1 N2
(3.5 – 7 t)
N2
(7 – 12 t)
N3 M1 M2 M3
ELETTRICO PURO € 8.000 € 9.000 € 10.000 € 20.000 € 8.000 € 10.000 € 20.000

2. Per i veicoli di classe EURO VI:

Veicoli trasporto cose e persone EURO VI N1 N2
(3.5 – 7 t)
N2
(7 – 12 t)
N3 M1 M2 M3
IBRIDO
METANO
GPL
€ 5.000 € 7.000 € 8.000 € 16.000 € 5.000 € 8.000 € 16.000
Altre
motorizzazioni
€ 3.000 € 4.000 € 5.000 € 8.000 € 3.000 € 5.000 € 8.000

3. Per veicoli di categoria M1 EURO 6 <= 4.5 mg/km PM10 <= 4.5 mg/km

Emissioni CO2
Ciclo NEDC
Emissioni NOx
Ciclo RDE
Incentivi
0 0 € 8.000
<= 60 g/km <= 60 mg/km € 6.000
<= 60 g/km <= 85.8 mg/km € 5.000
<= 60 g/km <= 126 mg/km € 4.000
60<CO2<=95 g/km <= 60 mg/km € 5.000
60<CO2<=95 g/km <= 85.8 mg/km € 4.000
60<CO2<=95 g/km <= 126 mg/km € 3.000
95<CO2<=130 g/km <= 60 mg/km € 4.000
95<CO2<=130 g/km <= 85.8 mg/km € 3.000
95<CO2<=130 g/km <= 126 mg/km € 2.000

4. Per i veicoli di categoria N1 EURO 6 di classe I (massa <= 1305 kg) PM10 <= 4.5 mg/km

Emissioni CO2
Ciclo NEDC
Emissioni NOx
Ciclo RDE
Incentivi
0 0 € 8.000
<= 101 g/km <= 60 mg/km € 6.000
<= 101 g/km <= 85.8 mg/km € 5.000
<= 101 g/km <= 126 mg/km € 4.000
101<CO2<=147 g/km <= 60 mg/km € 5.000
101<CO2<=147 g/km <= 85.8 mg/km € 4.000
101<CO2<=147 g/km <= 126 mg/km € 3.000
147<CO2<=175 g/km <= 60 mg/km € 4.000
147<CO2<=175 g/km <= 85.8 mg/km € 3.000
147<CO2<=175 g/km <= 126 mg/km € 2.000

5. Per i veicoli di categoria N1 EURO 6 di classe II (1305 kg < massa <= 1760 kg) PM10 <= 4.5 mg/km

Emissioni CO2
Ciclo NEDC
Emissioni NOx
Ciclo RDE
Incentivi
0 0 € 8.000
<=101 g/km <= 75 mg/km € 6.000
<=101 g/km <= 107.3 mg/km € 5.000
<=101 g/km <= 157.5 mg/km € 4.000
101<CO2<=147 g/km <= 75 mg/km € 5.000
101<CO2<=147 g/km <= 107.3 mg/km € 4.000
101<CO2<=147 g/km <= 157.5 mg/km € 3.000
147<CO2<=175 g/km <= 75 mg/km € 4.000
147<CO2<=175 g/km <= 107.3 mg/km € 3.000
147<CO2<=175 g/km <= 157.5 mg/km € 2.000

6. Per i veicoli di categoria N1 EURO 6 di classe III (massa > 1760 kg) PM10 <= 4.5 mg/km

Emissioni CO2
Ciclo NEDC
Emissioni NOx
Ciclo RDE
Incentivi
0 0 € 8.000
<= 101 g/km <= 82 mg/km € 6.000
<= 101 g/km <= 117.3 mg/km € 5.000
<= 101 g/km <= 172.2 mg/km € 4.000
101<CO2<=147 g/km <= 82 mg/km € 5.000
101<CO2<=147 g/km <= 117.3 mg/km € 4.000
101<CO2<=147 g/km <= 172.2 mg/km € 3.000
147<CO2<=175 g/km <= 82 mg/km € 4.000
147<CO2<=175 g/km <= 117.3 mg/km € 3.000
147<CO2<=175 g/km <= 172.2 mg/km € 2.000

Il bando prevede un contributo del concessionario pari minimo al 12% sul prezzo di listino del modello base, al netto di eventuali allestimenti opzionali. Per i soli veicoli di categoria M1 (autovetture) ad alimentazione elettrica pura è previsto, in alternativa allo sconto del 12%, l’applicazione di uno sconto di importo pari ad almeno 2.000 euro (IVA inclusa).

La scadenza per la presentazione delle domande di adesione al bando per l’annualità 2019-2020 è fissata al 30 settembre 2020.

A tutto ciò si aggiunge la possibilità di:

  • contributo demolizione veicoli inquinanti pari a 90 euro;
  • esenzione bollo per tre anni se contestualmente si acquista un’autovettura, nuova o usata, Euro 5 o 6, a benzina, bifuel (benzina/GPL o metano) o ibrida (benzina/elettrica);
  • riduzione del 50% per 5 anni per i veicoli a doppia alimentazione benzina/elettrico, anche se a ricarica esterna, o GPL/elettrico o metano/elettrico e l’esenzione permanente per i veicoli a idrogeno.

=> Calcolo bollo auto: guida completa per il pagamento

Il bando per cittadini privati residenti in lombardia (Bando Rinnova autovetture) è stato chiuso in anticipo per le tante richieste pervenute e incentivava l’acquisto, anche mediante leasing, di una autovettura nuova o usata destinata al trasporto di persone, a basse emissioni con un contributo a fondo perduto, previa rottamazione di un veicolo benzina fino ad Euro 2 o diesel fino ad Euro 5 intestati alla medesima persona fisica richiedente il contributo.

Ecoincentivi a Milano

Tra i Comuni più virtuosi della Regione Lombardia figura Milano: per incentivare il rinnovo del parco auto circolante e la mobilità ecosostenibile ha stanziato 1 milione di euro da sommare agli incentivi statali destinati a chi acquista auto elettriche, ibride, bifuel benzina/GPL e benzina/metano, Euro 6 (benzina o diesel), scooter elettrici e bici a pedalata assistita o elettriche.

=> Ecoincentivi: quali auto è possibile acquistare

Per accedere a questi incentivi è necessario presentare la domanda tra il 6 luglio 2020 e il 30 novembre 2020 e tra i vincoli viene richiesto di rottamare un vecchio modello di auto. Anche per quanto riguarda il Comune di Milano il bando è ancora aperto per le imprese, mentre per i privati i fondi sono già esauriti.

Per micro, piccole e medie imprese,lavoratori autonomi titolari di partita IVA ed enti del terzo settore residenti nel Comune di Milano il contributo che spetta, previa rottamazione, per questi investimenti è pari al:

  • 60% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada)/cad, fino al massimo degli importi indicati nelle tabelle, per l’acquisto di veicoli M1, M2, M3 – N1, N2, N3, ad alimentazione elettrica o ibrido elettrico;
  • 50% del costo totale, fino al massimo di € 3.000,00 (IVA esclusa)/cad per l’acquisto di un motoveicolo o ciclomotore, nuovo di fabbrica appartenente alle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e senza limiti di potenza, ad alimentazione ibrida o elettrica;
  • 50% del costo totale, fino al massimo di € 1.500,00 (IVA esclusa) per l’acquisto di cargobike a pedalata assistita o a trazione elettrica, nuova di fabbrica;
  • 50% del costo totale (esclusi IVA e messa in strada)/cad, fino al massimo degli importi indicati nelle tabelle, per le restanti alimentazioni.

I Video di PMI