Imprenditrici e professioniste: voucher e finanziamenti

di Teresa Barone

scritto il

Il progetto DonnAzienda di Cariparma Crédit Agricole sostiene la conciliazione lavoro-famiglia nelle aziende femminili erogando finanziamenti e buoni sconto per maternità e malattia.

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole sostiene le imprenditrici e le libere professioniste attraverso il progetto DonnAzienda, iniziativa avviata grazie a un plafond di 28 milioni di euro per la concessione di finanziamenti e l’attivazione di servizi per la conciliazione tra lavoro e famiglia.

=> Conciliazione lavoro famiglia: le agevolazioni

Finanziamenti

Il progetto DonnAzienda si basa sull’erogazione di finanziamenti alle imprenditrici per l’avvio di riorganizzazioni aziendali in caso di maternità o malattia: prestiti flessibili le cui rate possono essere sospese fino a 12 mesi in caso di nascita o adozione di un figlio, malattia dell’imprenditrice o di un familiare. É anche prevista la sospensione della quota capitale fino a 18 mesi e la variazione della rata entro il 30%.

=> I bandi per l’imprenditoria femminile

Servizi Welfare

Perseguendo il fine di favorire l’equilibrio tra professione e vita privata, il progetto prevede anche l’erogazione di servizi di Welfare extra bancari alle imprenditrici e alle libere professioniste titolari di un conto corrente o di un finanziamento acceso con Cariparma Crédit Agricole: buoni sconto per asili nido, baby sitting on demand, assistenza domiciliare per familiari anziani, prevenzione e cura. Si tratta di “agenti di alleggerimento”, come spiega Cariparma, vale a dire:

«soluzioni per piccole problematiche quotidiane legate alla conciliazione tra vita professionale e vita privata dell’imprenditrice».

Tutti i dettagli del progetto DonnAzienda sono pubblicati sul sito di Cariparma.