E-commerce: bando incentivi per PMI pisane

di Teresa Barone

scritto il

Contributi per l’avvio e il potenziamento di siti e-commerce a favore delle imprese pisane.

La Camera di Commercio di Pisa promuove l’innovazione delle imprese locali favorendo l’attivazione, o il potenziamento, di siti e-Commerce. Il bando promuove il commercio elettronico nell’ambito del progetto “Servizi avanzati di IT, banda larga, risparmio energetico e trasferimento tecnologico”, prevedendo una serie di misure per sostenere gli investimenti delle PMI in tecnologie digitali anche al fine di migliorare la competitività in Italia e all’estero.

=> News e finanziamenti per PMI della Toscana

Incentivi per e-Commerce

I contributi camerali possono essere utilizzati per l’acquisizione di strumenti e programmi mirati a creare e promuovere siti e-commerce, come anche per la ristrutturazione, il potenziamento o l’ampliamento di un sito esistente purché non sia stato realizzato beneficiando di incentivi pubblici. Sono previsti incentivi pari al 50% delle spese sostenute (che non devono essere inferiori a 1000 euro), fino a un massimo di 3mila euro.

=> Avviare un e-Commerce: regole, costi e burocrazia

Come accedere al bando

Le domande devono essere presentate tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) entro il 30 novembre 2014. Il bando e il modulo sono scaricabili dal sito della CCIAA di Pisa.