Incentivi alle start-up giovanili emiliane

di Teresa Barone

scritto il

Contributi fino a 8mila euro per favorire la creazione di nuove imprese giovanili nella Provincia di Reggio Emilia.

La Camera di Commercio di Reggio Emilia incentiva la creazione di nuove imprese giovanili nel territorio avviate da occupati, inoccupati e disoccupati di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Il bando prevede la concessione di contributi per l’avvio di imprese costituite entro il 31 dicembre 2014.

=> Scopri tutti i bandi per le start-up

Contributi avvio impresa

Ottenendo le risorse camerali, le nuove imprese devono impegnarsi a non cessare l’attività entro tre anni e a non spostare la sede nei cinque anni successivi l’erogazione del contributo, che può essere utilizzato per coprire le spese sostenute tra l’8 aprile e il 31 dicembre 2014.

La Camera di Commercio stanzia un contributo in conto capitale pari al 50% delle spese ammesse, fino a un importo massimo pari a 8mila euro.

PMI femminili

Gli incentivi camerali possono subire un incremento, arrivando fino al 60% delle spese sostenute, nel caso in cui le imprese richiedenti siano nate da iniziative di imprenditoria femminile.

Come partecipare al bando

Per partecipare al bando è necessario inviare le richieste dal 5 maggio al 30 settembre 2014. Maggiori dettagli sui contributi sono pubblicati sul sito della CCIAA di Reggio Emilia. (=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna)

I Video di PMI