Tratto dallo speciale:

Internazionalizzazione PMI: intesa SACE-Confimi

di Teresa Barone

scritto il

Accordo SACE-Confimi Impresa per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese del settore manifatturiero.

Sostenere le oltre 20mila PMI del settore manifatturiero che decidono di investire nell’export e nell’internazionalizzazione: questo il fine del protocollo di intesa siglato tra SACE e Confimi Impresa (Confederazione dell’industria Manifatturiera italiana)  a favore delle imprese associate. L’accordo prevede una serie di agevolazioni per l’accesso agli strumenti assicurativi e finanziari SACE, sia per quanto riguarda l’assicurazione contro i rischi di mancato pagamento sia per tutelare gli investimenti esteri.
«Il ruolo delle PMI sui mercati esteri è stato spesso sottostimato sia in termini di contributo all’export nazionale sia per quanto concerne l’effettivo radicamento a livello internazionale. In realtà le PMI italiane esprimono oggi una forte proiezione internazionale e non si sottraggono alle sfide competitive imposte dalla globalizzazione: riteniamo quindi un passo doveroso quello delle PMI di Confimi di muoversi in questa direzione con l’obiettivo di rafforzare la posizione competitiva delle imprese attraverso strumenti innovativi adeguati alle effettive necessità dei processi di internazionalizzazione.» Come spiega il Presidente di Confimi Impresa Paolo Agnelli, l’intesa rappresenta una valida occasione per potenziare la competitività delle imprese del settore che guardano ai mercati esteri.

I Video di PMI

Resto al Sud per giovani imprenditori