Nuove norme per l’accesso al credito delle PMI laziali

di Teresa Barone

scritto il

Con la trasformazione della Banca Impresa Lazio in intermediario finanziario prende il via la riforma dell’acceso al credito nella Regione.

La Regione Lazio ha approvato la riforma degli strumenti per l’accesso al credito e per la concessione di garanzie delle imprese, un’iniziativa volta a favorire la ripresa economica a livello locale che prende il via con la trasformazione della Banca Impresa Lazio in un intermediario finanziario.

=> Garanzie PMI: intesa BIL e Federfarma Lazio

La riforma per l’accesso al credito promossa dalla Regione Lazio rappresenta una concreta “boccata d’ossigeno” per le piccole e medie imprese pontine, come ha sottolineato la Confcommercio Provincia di Latina, che insieme alla struttura regionale di Confcommercio Imprese per l’Italia sarà a disposizione delle PMI per garantire l’accesso ai fondi.

« La trasformazione della Banca Impresa Lazio in un intermediario finanziario risponde prima di tutto alle esigenze di risparmio e razionalizzazione dei costi che il momento storico ci impone. Il nuovo ruolo che la Bil assumerà è indispensabile in un quadro generale di riforma degli strumenti per l’accesso al credito per piccole e medie imprese, strozzate dalla crisi e dalle difficoltà di reperire liquidità.»

=> Credito PMI in Italia: allarme FMI su costo prestiti

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha messo in evidenza l’importanza della riforma per consentire la ripresa del tessuto imprenditoriale locale, caratterizzato da una notevole crisi di liquidità.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio