Tratto dallo speciale:

Incredibol: bando start-up creative in Emilia

di Teresa Barone

scritto il

Sostegno alle start-up innovative nel settore creativo e culturale: il Comune e la CCIAA di Bologna promuovono il bando Incredibol.

Il Comune di Bologna, in collaborazione con la Camera di Commercio, promuove la nascita di start-up creative avviate dai giovani: il bando Incredibol 2013, infatti, mette a disposizione spazi e contributi a favore delle nuove imprese.

=> Incubatore start-up: al via il Summer Batch di Mind the Bridge

Per l’edizione 2013 del bando Incredibol l’amministrazione comunale mette a disposizione 4 spazi dedicati, inoltre l’assessore all’Innovazione e semplificazione amministrativa, Matteo Lepore, ha invitato tutti i privati bolognesi a mettere a disposizione i loro spazi dismessi o rigenerati al fine di consentire lo sviluppo delle start-up.

Il bando si rivolge alle nuove imprese e ai liberi professionisti con meno di 40 anni, ma anche alle associazioni attive nel settore della moda, design industriale e artigianato, industria del gusto, come anche nell’ambito della comunicazione e della valorizzazione del patrimonio storico-artistico.

«Incredibol è volto a sostenere lo sviluppo di progetti innovativi in campo culturale e creativo, favorendo la crescita e la sostenibilità del settore, avendo come principali destinatari i giovani creativi agli inizi dell’attività professionale o imprenditoriale in un’ottica di sostenibilità economica.»

=> Incubatore start-up innovative: nasce Alma Cube in Emilia

Sono previsti premi fino a 10mila euro unitamente alla concessione di locali per far crescere le nuove imprese, oltre alla possibilità di usufruire di uno sportello di affiancamento.

Le domande devono essere presentate entro il 24 maggio 2013

Maggiori notizie sul sito Incredibol.net

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale