Milano: 100 mln a micro e piccole imprese

di Noemi Ricci

scritto il

Un accordo tra B.P.Milano e il Comune meneghino porterà a micro e piccole imprese 100 milioni di euro suddivisi in 5 pacchetti, per sostenere imprenditoria femminile e giovanile, assunzioni, liquidità e crediti verso le PA

Ammonta a 100 milioni di euro il plafond messo a disposizione dalla Banca Popolare di Milano secondo quanto previsto dall’accordo firmato in questi giorni con il Comune di Milano, a sostegno alle micro e piccole imprese.

Il protocollo d’intesa prevede quindi la concessione di forme di credito agevolato ad aziende di con meno di 10 e 50 impiegati o con bilancio annuo non superiore a 2 e 10 milioni di euro, rispettivamente.

Sono stati individuate cinque tipologie di pacchetti, ognuno da 20 milioni di euro, per sostenere varie tipologie di business tra cui imprenditoria giovanile e femminile.

In particolare, si vuole incentivare la nascita di nuove imprese “giovani”, con un pacchetto di finanziamenti che permette di avvalersi di un pre-ammortamento fino a 12 mesi.

Per le donne manager è stato invece studiato un apposito pacchetto finalizzato alla conciliazione dei tempi famiglia/lavoro.

I rimanenti pacchetti sono finalizzati a sostenere le imprese nel momento di assunzione di nuovo personale, ad agevolarne la liquidità tramite finanziamenti per il pagamento di imposte, tasse, tredicesima e quattordicesima mensilità a carico dell’impresa e ad anticipare i crediti di imprese e/o soggetti fornitori di beni e servizi nei confronti di Enti Pubblici Locali e Regione.

L’eventuale coinvolgimento delle associazioni di categoria, qualora richiesto, sarà finalizato alla certificazione del business plan presentato dalle imprese.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali