Accesso al credito: 5 mln di euro alle PMI in Veneto

di Teresa Barone

scritto il

Credito agevolato per le imprese associate a Confcommercio Verona grazie all’intesa con la Banca Popolare di Vicenza.

Grazie a un accordo siglato tra la Banca Popolare di Vicenza e Confcommercio Verona sono in arrivo nuove risorse per l’accesso al credito delle 8 mila imprese associate. Un’intesa che favorisce la concessione di finanziamenti alle PMI con un plafond complessivo di 5 milioni di euro.

L’intesa prevede infatti l’erogazione di prestiti alle imprese associate a Confcommercio per favorire investimenti, capitalizzazioni aziendali e immissione di liquidità, cercando di porre un freno alle gravi difficoltà che le aziende locali hanno ancora per quanto riguarda l’accesso al credito.

=> Microcredito alle imprese venete: al via il bando

Secondo il protocollo di intesa, la Banca Popolare di Vicenza mette a disposizione delle imprese (ma anche degli imprenditori e dei dipendenti) l’offerta della gamma di conti correnti SemprePiù a condizioni agevolate.

Paolo Arena, presidente di Confcommercio, illustra nel dettaglio le agevolazioni previste per le imprese.

«L’iniziativa si concentra soprattutto sui pagamenti con moneta elettronica, sempre più diffusi nelle transazioni commerciali, anche per importi modesti. Le operazioni eseguite con Pagobancomat, infatti, saranno completamente gratuite, senza spese fisse mensili, mentre per chi sceglie la carta di credito la commissione sarà di 0,99% sul traslato».

=> Leggi tutte le news per le PMI del Veneto