Calabria: 4,5 milioni di euro per le micro imprese

di Teresa Barone

scritto il

Contributi per micro imprese e imprenditori autonomi in Calabria: risorse da FEI e BCC Mediocrati, grazie a fondi europei.

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e la Banca di Credito Cooperativo Mediocrati (“BCC Mediocrati”) hanno siglato un’intesa finalizzata a favorire le micro imprese e gli autonomi in Calabria, grazie a un plafond di 4,5 milioni di euro che andranno a supportare 180 attività regionali.

L’accordo che stanzia risorse per le micro imprese calabresi prevede la concessione di contributi soprattutto agli imprenditori autonomi e minoranze etniche, ma anche alle donne e ai giovani.

Il fine è anche quello di incentivare l’occupazione locale e stimolare l’imprenditorialità e lo sviluppo nel Sud Italia.

L’accordo tra FEI e BCC Mediocrati è stato siglato nell’ambito dello strumento europeo Progress Microfinanza, nato per fornire garanzie e strumenti finanziati agli intermediari della micro finanza grazie alle risorse messe a disposizione dalla Commissione europea e dalla Banca europea per gli investimenti (BEI).

Lo scopo è proprio quello di favorire l’accesso ai finanziamenti da parte dei microimprenditori e dei  lavoratori autonomi.

Le  micro imprese e gli altri soggetti che vogliono usufruire degli aiuti previsti dal protocollo, devono contattare le filiali di BCC Mediocrati.