Finanziamenti UE: Mappa dei beneficiari

di Noemi Ricci

scritto il

Il 70% dei finanziamenti UE destinati all'Italia per Ricerca e Innovazione vanno alle imprese delle regioni Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte.

Secondo il Rapporto di ASTER sulla partecipazione allo SME Instrument (Horizon 2020) il 70% dei finanziamenti UE all’Italia riguarda le PMI di solo quattro regioni della penisola (Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte), che raccolgono oltre 57 milioni di euro di finanziamenti europei, su un totale di 82 milioni erogati al nostro Paese per ricerca e innovazione in tre anni, attraverso lo strumento di finanziamento di Horizon 2020 per le PMI.

=> Finanziamenti europei: le novità

I dati presentati durante l’evento “L’Europa premia l’innovazione”, al quale hanno partecipato anche diverse aziende beneficiarie dei finanziamenti UE, fanno riferimento agli ultimi tre anni (2014-2016). Nello stesso periodo i fondi complessivamente erogati dall’Europa per le piccole e medie imprese sono stati circa 800 milioni di euro (all’Italia è andato quindi il 10%).

Le regioni più attive per numero di progetti finanziati sono state:

  • la Lombardia, con 104 progetti (119 beneficiari);
  • l’Emilia-Romagna con 63 progetti (67 beneficiari). Le PMI dell’Emilia-Romagna hanno raccolto il 12% delle somme erogate in Italia pari a circa10 milioni di euro;
  • il Lazio con 42 progetti (48 beneficiari);
  • la Toscana con 23 progetti (24 beneficiari);
  • il Veneto con 18 progetti (18 beneficiari).

Le regioni con meno progetti finanziati sono state:

  • l’Abruzzo (5);
  • il Friuli Venezia Giulia;
  • la Sicilia e la Sardegna (4);
  • la Valle d’Aosta (3).

    Beneficiari_Regioni_SME Intrument_

A livello di province italiane, la classifica ASTER è la seguente:

  • Milano (59 beneficiari);
  • Roma insegue (42);
  • Bologna (38).

A livello nazionale i temi di ricerca su cui le imprese partecipano di più sono:

  • trasporti (67);
  • nanotecnologie (60);
  • efficienza energetica (58).

A livello regionale:

  • trasporti (28);
  • nanotecnologie (24);
  • eco-innovazione (17).

=> Fondi europei: bandi e istruzioni 

In Europa la classifica è guidata da sei Paesi che si spartiscono il 67% dei fondi totali:

  • Spagna, con 432 progetti approvati e 451 beneficiari;
  • Italia, con 326 progetti e 378 beneficiari, nonché il 16% delle PMI europee beneficiarie dei finanziamenti dello SME Instrument;
  • Inghilterra, con 282 progetti e 298 beneficiari;
  • Germania con 157 progetti e 171 beneficiari.

Beneficiari_Paese_progetti Sme Instrument_

Paolo Bonaretti, direttore generale di ASTER, ha spiegato:

«In Italia abbiamo imprese in grado di fare buoni progetti innovativi e ottenere i finanziamenti per portarli avanti. Un dato sicuramente positivo sono le buone performance delle startup innovative, che rappresentano il 21% delle PMI beneficiarie dello SME Instrument, segno che il fenomeno startup è rappresentato da imprese con concrete capacità progettuali e in grado di affrontare le sfida del mercato e la competitività europea. Aster, attraverso lo sportello APRE, è in prima linea nell’offrire alle aziende del territorio servizi di orientamento e accompagnamento per accedere ai finanziamenti europei».

Alberto Di Minin, delegato nazionale del MIUR-Comitato di programma PMI e Accesso alla finanza, aggiunge:

«Horizon si sta dimostrando un formidabile laboratorio di innovazione per le PMI. Le aziende italiane stanno contribuendo con generosità progettuale e stanno portando a casa contributi e riconoscimenti importanti. Nostro ruolo è quello di continuare a monitorare il lavoro della Commissione e suggerire la strada migliore da seguire, anche nei lavori di sviluppo dei prossimi programmi».

.