Tratto dallo speciale:

Digitale, domanda incentivi da novembre

di Noemi Ricci

scritto il

Slittano i termini per l'accesso ai Bandi “Agenda digitale” e “Industria sostenibile”: il decreto direttoriale e le nuove scadenze.

Le domande di accesso agli incentivi previsti dalle misure “Agenda digitale” e “Industria sostenibile” potranno essere presentate a partire dal prossimo 29 novembre 2016, e non più dal 26 ottobre, mentre l’accesso ala piattaforma per predisporre le istanze sarà possibile dal 15 novembre, e non più dal 12 ottobre.

Ad annunciare lo slittamento dei termini è stato il Ministero dello Sviluppo Economico-Direzione generale incentivi con il decreto dell’11 ottobre 2016.

=> Incentivi R&S: agenda digitale e industria sostenibile

Le risorse stanziate ammontano a 530 milioni di euro:

  • 350 milioni a valere sul FRI e 60 milioni a valere sul Fondo per la crescita sostenibile, per il bando Industria sostenibile;
  • 100 milioni a valere sul FRI e 20 milioni del Fondo per la crescita sostenibile, per Agenda digitale.

Gli interventi finanziabili sono quelli che riguardano:

  • per Agenda digitale, lo sviluppo di grandi progetti di ricerca e sviluppo nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione elettroniche;
  • per Industria sostenibile, grandi progetti di ricerca focalizzati nell’ambito di specifiche tematiche dell’industria sostenibile.

=> R&S, incentivi record alle imprese

La domanda per l’accesso ad entrambe le tipologie di incentivi va compilata e presentata esclusivamente per via telematica, pena l’invalidità e l’irricevibilità, selezionando una delle due procedure disponibili nel sito internet del Soggetto gestore, a seconda che si intenda presentare la domanda a valere sul bando Agenda digitale o a valere sul bando Industria sostenibile.

.