Imprese giovanili: finanziamenti in Puglia

di Teresa Barone

scritto il

Dal 1 settembre lo sportello PIN (Pugliesi INnovativi) per supportare le imprese giovanili.

La Regione Puglia investe nell’imprenditoria giovanile attivano un nuovo sportello per agevolare gli under35 che sviluppano un’idea di impresa in ambito sociale, culturale e tecnologico. PIN (acronimo di Pugliesi INnovativi) sarà creato il prossimo 1 settembre grazie a risorse pari a 10milioni di euro.

=> Distretto Informatica pugliese in crescita

Pugliesi INnovativi

Con il nuovo servizio la Regione si propone di permettere ai giovani di presentare i progetti attraverso il portale web Pingiovani.regione.puglia.it , compilando il modello Canvas. Sono previsti finanziamenti iniziali e servizi di assistenza: i prestiti possono variare da un minimo di 10mila euro a un massimo di 30mila euro.

«Una risposta – afferma Michele Emiliano – a chi chiedeva, all’inizio del nostro mandato, se saremmo stati in continuità o discontinuità con il governo Vendola. Naturalmente tutto ciò che di buono è stato fatto nella nostra regione negli ultimi dieci anni è fonte di insegnamento e ispirazione, oltre che motivo di orgoglio esattamente come se fossi stato sempre qui bisogna pensare in grande, senza porsi alcun limite. Questo progetto metterà la nuova generazione nella posizione di cambiare il nostro territorio: se ad esempio un gruppo di giovani troverà, tramite questi finanziamenti, il modo per cambiare il sistema di produzione dell’acciaio, si potrà risolvere l’annosa questione dell’Ilva.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Puglia