Bando Startup Economia Circolare

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Al via il Bando Startup Economia Circolare di Fondazione Bracco che premia le startup con l'obiettivo di promuovere la transizione verso un’economia a favore di una crescita sostenibile.

Aperte fino al prossimo 15 settembre le adesioni alla prima edizione del bando riservato a giovani imprenditori e startup impegnate nell’economia circolare, promosso da Fondazione Bracco in collaborazione con Positive Economy San Patrignano, l’incubatore Speed MI Up e il fondo di investimento Oltre Venture.

=> Startup: cos’è e come avviarla

Lo scopo è di:

  • promuovere la transizione verso una economia circolare a sostegno di una crescita sostenibile attraverso iniziative imprenditoriali innovative che impattino su importanti fasi del ciclo economico-produttivo quali l’approvvigionamento, il design, la produzione, la distribuzione, il consumo e il riciclo di scarti (l’elenco ha valore descrittivo e non esaustivo);
  • favorire l’imprenditorialità tra i giovani;
  • diffondere i valori dell’economia positiva tramite la promozione e realizzazione di nuove catene di valore nelle quali le risorse restano all’interno del sistema economico anche alla fine del ciclo di vita del prodotto per essere riutilizzate a fini produttivi e creare così nuovo valore;
  • l’economia circolare estende la durata del valore aggiunto di prodotti e servizi e riduce, quando non elimina, i rifiuti per la produzione degli stessi.

Le idee presentate dovranno essere:

  • innovative: in termini di prodotto o di processo produttivo o di vendita o di distribuzione, ma non è indispensabile che siano innovative sotto l’aspetto tecnologico;
  • solide: l’idea di business deve basarsi su alcuni fondamentali che dovranno essere ampiamente ed esaustivamente descritti nel business plan e che ne rendano plausibile un rapido sviluppo;
  • potenzialmente internazionali: è indispensabile che l’idea presentata abbia le potenzialità per un’esposizione internazionale.

=> Avvio impresa online con Italia Startup Hub

Il Bando Startup Economia Circolare di Fondazione Bracco mette in palio per 3 startup un finanziamento a fondo perduto di 5mila euro e un anno di incubazione presso Speed Mi Up, l’incubatore dell’Università Bocconi e di Camera di Commercio di Milano. Si tratta di un progetto che si inserisce nell’ambito del progettoDiventerò, un’iniziativa pluriennale di Fondazione Bracco per accompagnare i giovani di talento nel loro iter formativo e professionale, promuovendo percorsi innovativi di consolidamento del legame tra il mondo accademico e quello del lavoro.

=> Startup innovative, incentivi fiscali 2016

Come requisito viene richiesto:

  • di essere aspiranti imprenditori che, indipendentemente dalla provenienza territoriale, costituiscano entro tre mesi dall’ingresso in Speed MI Up una società di capitali operante in qualsiasi settore di attività, ma legata al tema dell’economia circolare, con sede legale e/o operativa in Italia, oppure startup già costituite da meno di 20 mesi dalla data di pubblicazione del bando;
  • età media del team di ciascuna startup non superiore a 39 anni.

Per partecipare collegarsi al seguente link.

I Video di PMI

Requisiti per aprire una start-up innovativa