Tratto dallo speciale:

Fondo Garanzia PMI a rischio

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Necessario definire nel dettaglio la quota di risorse assegnate dalla Legge di Stabilità al Fondo di Garanzia per le PMI: ecco cosa chiede la Commissione Bilancio del Senato in vista dell'esame della manovra alla Camera.

A rischio le risorse per il Fondo di Garanzia per le PMI dopo che la Commissione Bilancio del Senato ha chiesto chiarimenti sulle risorse ti servono per finanziare il Fondo Centrale di Garanzia durante l’esame nella Legge di Stabilità 2016. E ora che la manovra è arrivata all’esame della Camera è possibile, a fronte della mancata approvazione degli emendamenti alla Legge di Stabilità, che vengano rimesse in discussione le misure legate al Fondo di Garanzia che copre i  finanziamenti alle PMI.

=> Legge di Stabilità  2016: le modifiche del Senato

Più in particolare a suscitare perplessità è il fatto che la Legge di Stabilità non abbia segnato una quota precisa di risorse al Fondo di Garanzia per le PMI, avendo invece previsto una sorta di Fondo unico per le garanzie dello Stato, pari a 1,5 miliardi per ciascuno degli anni 2016 e 2017 e 1,7 miliardi per il 2018. I tecnici del Senato hanno quindi richiesto una dettagliata illustrazione di ciascuna garanzia statale che la norma va a finanziare.

=> Leggi di più sul Fondo di Garanzia PMI

Secondo quanto si legge nel dossier della Commissione Bilancio del Senato, i 700 milioni di euro già stanziati per il Fondo di Garanzia PMI per il 2016 non sarebbero sufficienti a coprire tutte le richieste di garanzia relative a finanziamenti che il prossimo anno dovrebbero arrivare a quota 16 miliardi di euro, secondo le ultime stime.

=> Fondo di Garanzia per PMI nella Legge di Stabilità 2016

Ora il testo della Legge di Stabilità è stato sottoposto all’esame della Commissione Bilancio della Camera che presto stabilirà la scadenza per la presentazione degli emendamenti da parte dei gruppi parlamentari e deciderà la tempistica del dibattito.

I Video di PMI