Sostegni Covid, nuovi aiuti Ue alle imprese

di Redazione PMI.it

scritto il

La Commissione Ue approva una nuova tranche di aiuti di Stato all'Italia per sostenere gli investimenti delle PMI, sovvenzioni dirette entro fine anno.

Arrivano dall’Europa nuovi sostegni anti Covid per le imprese: la Commissione di Bruxelles ha approvato un piano di aiuti pari a 677 milioni di euro per l’Italia nell’ambito del Temporary Framework (Quadro temporaneo degli aiuti di Stato).

Sono destinati alle PMI attive in determinati settori (per esempio, manifattura, farmaceutica, ricerca scientifica e sviluppo) per supportare investimenti privati e superare il ritardo accumulato a causa della pandemia di Coronavirus, accelerando le transizioni verde e digitale.

Il Temporary framework prevede regole europee più elastiche al fine di concedere misure di stimolo all’economia, pur compatibili con i vincoli e le soglie agli aiuti di Stato a tutela della concorrenza di  mercato.

Nel 2020 è stato previsto un intervento eccezionale che ha allentato le misure per consentire di affrontare l’emergenza economica determinata dal Covid. Nell’ambito di questo quadro emergenziale, che si applica fino al 30 giugno 2022, si colloca questa nuova tranche di aiuti, che arrivano sottoforma di sovvenzioni dirette.

=> Aiuti di Stato Covid: istruzioni per la Dichiarazione entro giugno

In base alle stime della Commissione UE, gli aiuti non potranno superare i 6,7 milioni di euro per ciascun beneficiario, dovranno essere destinati a investimenti in beni materiali o immateriali ma non finanziari e saranno versati entro fine anno.