Tratto dallo speciale:

Moda: sostegno e finanziamenti per la ripresa

di Redazione PMI.it

scritto il

Accordo tra Intesa Sanpaolo e Sistema Moda Italia per finanziare e rilanciare le imprese della filiera: credito, consulenza e garanzie.

Supportare le imprese della filiera moda e tessile, offrendo soluzioni per ripartire e rilanciare il settore gravemente penalizzato dalla pandemia: con questo obiettivo, Intesa Sanpaolo e Sistema Moda Italia hanno siglato l’accordo che valorizza il comparto e mette a disposizione strumenti finanziari e consulenziali di Motore Italia, il programma di rilancio delle PMI attraverso progetti di sviluppo e nuovo credito, nell’ottica di raggiungere gli obiettivi del PNRR.

Intesa Sanpaolo permetterà alle aziende associate di rifinanziare le linee di finanziamento a medio e lungo termine in essere, allungandone la durata del piano di ammortamento fino a 15 anni. Oltre all’estensione delle scadenze del debito è prevista l’erogazione di liquidità per le necessità operative.

Per favorire il rinnovamento tecnologico, inoltre, le imprese potranno accedere a consulenza dedicata, per nuovi progetti o per l’ampliamento delle strutture produttive, anche ricorrendo alla garanzia del Fondo PMI o di SACE.

Un altro obiettivo dell’accordo è quello di diffondere programmi imprenditoriali collegati al miglioramento delle prassi ambientali, sociali e di gestione aziendale (ESG): Intesa Sanpaolo promuoverà la propria linea di finanziamenti per le PMI virtuose, denominati S-Loan.