Tratto dallo speciale:

Ecobonus auto green: prenotazioni dal 2 agosto

di Redazione PMI.it

scritto il

Ecobonus auto: incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni, prime prenotazioni dal 2 agosto con un contributo aggiuntivo fino a 2mila euro.

Con l’entrata in vigore della legge di conversione del Decreto Sostegni bis, che rifinanzia il fondo automotive per l’acquisto di veicoli a basse emissioni di CO2, scatta la nuova tranche di eco-incentivi statali (fruibili fino al 31 dicembre salvo esaurimento risorse) e si aprono le tanto attese prenotazioni dei contributi presso il concessionario, come sempre utilizzando la piattaforma statale ecobonus.mise.gov.it:

  • dal 2 agosto (alle ore 10.00) per auto nuove a basse emissioni fino a 135 g/km di CO2, con e senza rottamazione;
  • dal 5 agosto per le agevolazioni sui veicoli commerciali e speciali.

In particolare, per le auto nuove, i contributi sono così ripartiti:

  • contributo di 1.500 euro per acquisto (+ rottamazione) di veicoli con emissioni comprese tra 61-135 g/km CO2;
  • contributo di 2.000/1.000 euro (con o senza rottamazione) di extrabonus sull’acquisto di veicoli tra 0-60 g/km CO2.

=> Veicoli commerciali: guida ai nuovi eco-incentivi

Dal 25 luglio c’è la possibilità di acquisto di veicoli commerciali e speciali (anche elettrici) ricorrendo al leasing finanziario. Restano invariati i contributi in Legge di Bilancio 2021, prenotabili in base alla “Massa Totale a Terra -MTT” e all’alimentazione.

Per l’acquisto di veicoli di categoria M1 usati, di classe Euro 6 ed emissioni fino a 160 g/km di CO2, viene riconosciuto un contributo fino 2.000 euro, in base alla fascia di emissione. Il bonus richiede però la rottamazione di una vettura immatricolata prima del 2011 o con almeno 10 anni al momento della prenotazione dell’ecobonus, previo adeguamento tecnico della piattaforma.