Accesso al credito: risorse per le imprese

di Teresa Barone

scritto il

La Regione attiva due fondi per l’accesso al credito delle imprese e la promozione di nuova occupazione.

Agevolare l’accesso al credito delle PMI attive sul territorio e potenziare l’offerta di strumenti finanziari per supportare il sistema imprenditoriale locale, promuovendo contemporaneamente inclusione e nuova occupazione: con questo obiettivo la Regione Calabria ha stanziato nuove risorse per l’accesso al credito delle imprese, rendendo operativi i fondi regionali di ingegneria finanziaria (FRIF) e per l’occupazione e l’inclusione (FOI).

Fondi per le imprese

La Regione ha attivato due fondi, rispettivamente FRIF e FOI destinati alle microimprese e Piccole e Medie Imprese costituite da almeno 4 anni e attive in vari comparti:

  • FRIF: finanziamenti a tasso agevolato e contributi in conto impianti (conto capitale) per consentire la realizzazione di programmi di investimento produttivo e l’acquisizione di servizi per l’internazionalizzazione e la penetrazione di mercati esteri;
  • FOI: finanziamenti a tasso zero per la creazione di nuova occupazione, attraverso l’assunzione, subordinata e a tempo indeterminato, di nuove unità di personale rientranti nella categoria di soggetti “svantaggiati”, “molto svantaggiati”, “disabili”.

Accesso ai fondi

Per accedere ai fondi è necessario inoltrare le domande a partire dal 2 luglio 2018.