Sostegno alle startup del Biotech

di Teresa Barone

scritto il

Al via due Call per le start-up italiane innovative nel settore delle scienze della vita: in palio servizi di accelerazione e contributi economici.

Prende il via la terza edizione di BioUpper, iniziativa che valorizza e supporta le start-up innovative italiane attive nel settore delle scienze della vita.

Promosso da Novartis, Fondazione Cariplo e IBM Italia e realizzato da Cariplo Factory, il progetto consiste nel lancio di due Call for Ideas rivolte alle imprese e agli aspiranti startupper in possesso di un’idea innovativa da promuovere.

BioUpper

La piattaforma BioUpper propone percorsi di empowerment, accelerazione, accompagnamento al mercato premiando i migliori progetti al fine di convertire le eccellenze nazionali in progetti e imprenditoriali concrete. Quest’anno vengono proposti due percorsi paralleli:

  • Call for Ideas: per tradurre un’idea in un’impresa, si rivolge a ricercatori, giovani talenti e ad altre risorse che vorrebbero trasformare un sogno in impresa, offrendo sostegno per presentare progetti innovativi di prodotto o di processo;
  • Call for Scale: per le start-up avviate che vogliono potenziare il loro business attraverso iniziative di supporto alla crescita e grazie alla collaborazione con aziende pubbliche e private operanti nel settore sanitario e ospedaliero.

Scadenza

I progetti possono essere presentati entro domenica 17 giugno, mentre il 5 luglio 2018 saranno resi noti i venti migliori team che accederanno al “Selection Day” di Milano in programma venerdì 20 luglio. Durante questa giornata i vari gruppi potranno presentare i progetti davanti a una giuria composta da rappresentanti di Novartis, Fondazione Cariplo, IBM.

Solo i team ritenuti più meritevoli potranno poi seguire un percorso di accelerazione e formazione personalizzato, coinvolgendo anche alcuni incubatori d’impresa su tutto il territorio.

Per ciascuno dei tre migliori gruppi di lavoro è prevista l’erogazione di un contributo economico fino a 180mila euro.