Credito alle imprese artigiane

di Teresa Barone

scritto il

Sardegna: contributi alle piccole imprese artigiane per operazioni di locazione finanziaria, con meno costi di garanzia.

La Giunta della Regione Sardegna ha approvato nuove misure di sostegno a favore delle piccole imprese artigiane, aprendo nuove strade per l’accesso al credito.

La delibera attiva interventi a favore delle imprese dell’artigianato per quanto riguarda i contributi in conto capitale per le operazioni con leasing, oltre alla riduzione dei costi di garanzia.

Erano interventi molto attesi dalle imprese artigiane – ha affermato l’assessora del Turismo, Artigianato e Commercio Barbara Argiolas, che ha proposto la misura – che la Regione vuole mettere nelle condizioni di investire per crescere e consolidarsi sui mercati. I mutamenti del contesto socio economico della Sardegna di questi ultimi anni hanno reso ancora più difficoltoso l’accesso al credito per le piccole e piccolissime imprese, che costituiscono la grande maggioranza del tessuto produttivo isolano.

Accesso al credito

Nel dettaglio, la misura si basa su una modifica alle modalità di concessione dei contributi in conto interessi e in conto capitale secondo quanto previsto dall’articolo 37 della legge 949 del 1952, tenendo conto della Legge di Stabilità 2018 che prevede la concessione di un contributo equivalente anche sulle operazioni di leasing.

Contributi

Le misure saranno rese operative dal 1 aprile, anche in virtù del rinnovo della convenzione con Artigiancassa. Si parla dell’introduzione del contributo del 10% a fondo perduto anche per quanto concerne gli investimenti avviati con locazione finanziaria, ma anche della concessione di un contributo per le spese di garanzia con l’intervento dei Confidi.