IRPEF

Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche alla luce delle novità 2014: scaglioni di reddito e aliquote ai fini delle dichiarazioni fiscali, nuove detrazioni in busta paga e nei Modelli 730 e UNICO, istruzioni per il calcolo e il versamento d'imposta.

Bonus IRPEF: le nuove regole per recuperare il credito

Bonus La legge di conversione del Decreto IRPEF ha modificato le modalità con cui i datori di lavoro possono recuperare il credito in busta paga (bonus da 80 euro al mese), aprendo anche alla compensazione tramite modello F24: la novità è contenuta nel comma 5 dell'articolo 1 della legge 89/2014, in vigore dal 24 giugno. Tutte le regole applicative sono contenute nella circolare dell'Agenzia delle Entrate 22/E dell'11 luglio, che integra le due precedenti circolari sull'applicazione del bonus, ossia la 8/E del 28 aprile 2014 (calcolo)  9/E del 14 maggio 2014 (casi...

Bonus IRPEF: 80 euro anche ai giornalisti

Bonus 80 euro Il bonus da 80 euro al mese previsto dal decreto IRPEF si applica anche ai giornalisti titolari di redditi da lavoro dipendente o assimilato, quindi anche quando percepiscono un trattamento di cassa integrazione o un sussidio di disoccupazione: lo comunica l'Inpgi, istituto previdenziale dei giornalisti, con una serie di indicazioni operative. => Speciale bonus 80 euro in busta paga Indicazioni operative A disposizione degli iscritti che percepiscono il reddito direttamente dall'istituto, un modello di dichiarazione, disponibile presso tutti gli Uffici di corrispondenza regionali,...

Scadenze fiscali Luglio 2014: IRPEF, IVA e non solo

Scadenze fiscali Il mese di luglio sta portando con sé importanti scadenze fiscali in materia di IRPEF, IVA e altro ancora. Vediamo nel dettaglio cosa prevede il calendario degli appuntamenti con l'Agenzia delle Entrate. IVA 16 luglio I soggetti IVA devono effettuare liquidazione e versamento dell’imposta relativa al mese precedente e la quinta rata 2012 (con interessi). Entro la stessa data deve essere inviata la comunicazione telematica al Fisco con i dati delle Dichiarazioni di Intento su acquisti o prestazioni confluiti nella liquidazione IVA. 31 luglio Devono essere presentate le...

Bonus IRPEF in arrivo per disoccupati e pensionati

Bonus Con il Messaggio n. 5661 l'INPS ha comunicato che è in arrivo il Bonus IRPEF per disoccupati e pensionati, ovvero per i contribuenti che hanno l'Istituto come sostituto d'imposta. Il Bonus, disposto dall'art. 1 decreto legge 24 aprile 2014, n. 66. “riduzione del cuneo fiscale per lavoratori dipendenti e assimilati” verrà erogato sotto forma di credito d’imposta in rate mensili di 80 euro per un importo complessivo pari a 640 euro. => Pensionati INPS: a luglio il bonus IRPEF Riconoscimento automatico Le nuove disposizioni prevedono che  il credito di imposta venga...

Bonus IRPEF: compensazione anche con debiti a ruolo

Bonus IRPEF Il bonus introdotto dall’art. 1 del D.L. n. 66/2014 (convertito in Legge n. 89 del 23 giugno 2014 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 143 del 23 giugno 2014) è sempre compensabile mediante modello F24. Si tratta del bonus IRPEF di 80 euro in busta paga che i sostituti d’imposta (datori di lavoro e committenti) hanno già iniziato ad erogare ai lavoratori che ne hanno diritto, a partire dallo scorso mese di maggio. => Guida per aziende al Bonus in busta paga A prevedere il recupero del bonus, da parte del sostituto d’imposta, mediante la compensazione sul modello F24 è la...

Dl IRPEF convertito in legge: bonus, IRAP, Equitalia, TASI e altre misure

decretoirpefvoto Terminato l'iter parlamentare del Decreto IRPEF, confermando il bonus da 80 euro in busta paga e il rinvio dell'acconto TASI nei comuni senza delibera, entrambe misure già operative. La Camera ha approvato in via definitiva il Dl 66/2014 (su cui c'era la fiducia) con 322 sì, 149 no e 8 astenuti. Non ci sono particolari novità rispetto al testo approvato al Senato: vediamo un breve riepilogo delle norme principali. => Decreto IRPEF: le novità approvate Bonus in busta paga E' già arrivato con le buste paga di maggio: è destinato a lavoratori dipendenti e assimilati tramite un...

Dichiarazioni 730, rimborsi fiscali tra luglio e ottobre

Accesso al credito I nuovi controlli per erogare i rimborsi fiscali sopra i 4mila euro risultanti "anche" da detrazioni nel 730/2014 per familiari a carico o da crediti dell’anno precedente riguarderanno solo pochi contribuenti (meno dello 0,5%), che comunque riceveranno le somme non più tardi di ottobre. La precisazione arriva dall'Agenzia delle Entrate dopo una serie di dubbi avanzati negli ultimi giorni dagli organi di stampa. Il riferimento normativo è il comma 586 della Legge di Stabilità 2014, che introduce la verifica preventiva per le fattispecie in oggetto e nei limiti indicati. =>...

Decreto IRPEF con fiducia: le misure approvate

Senato Passa al Senato con voto di fiducia (159 voti favorevoli e 112 voti contrari) il Decreto IRPEF: si tratta di un maxi-emendamento interamente sostitutivo del Ddl n. 1465 di conversione del DL n. 66/2014 che ora passa all'esame della Camera. Vengono così approvate le modifiche apportate con gli emendamenti che hanno ricevuto l’ok delle Commissioni riunite. => DL IRPEF:  misure approvate in Commissione Novità del DL IRPEF Bonus IRPEF in busta paga strutturale e da estendere esteso a famiglie con almeno due figli e reddito 40-50mila euro  con la Legge di Stabilità...

Bonus in busta paga: cosa fare se manca o è ridotto

Busta paga I dipendenti aventi diritto hanno trovato nella busta paga di maggio il Bonus IRPEF da 80 euro introdotto dal Governo Renzi. Eppure per alcuni il credito non c'è o è stato erogato in misura inferiore. Perché? E soprattutto, come comportarsi per non perdere il beneficio? Ecco tutti i casi possibili e le istruzioni per correre ai ripari. Bonus IRPEF: richiesta e rinuncia L'azienda è tenuta ad erogare il bonus in busta paga automaticamente senza che il lavoratore ne faccia richiesta. Tuttavia, per evitare situazioni in cui il mancato diritto comporta l'obbligo di restituzione, molte...

Bonus IRPEF in busta paga alle famiglie numerose dal 2015

Commissione Bilancio La Legge di Stabilità 2015 conterrà l'allargamento strutturale del Bonus IRPEF alle famiglie numerose, in particolare ai nuclei monoreddito con almeno due figli (soglia di reddito stimata intorno ai 40-50mila euro). La legge di conversione del Dl 66/2014 (c.d. Decreto IRPEF contenente il taglio del cuneo fiscale sul reddito da lavoro dipendente, con conseguente aumento in busta paga fino a 80 euro al mese) ha infatti terminato l'iter in commissione Bilancio al Senato ed è approdata nell'aula di Palazzo Madama (dovrà passare alla Camera per approvazione definitiva entro il 23 giugno):...

X
Se vuoi aggiornamenti su Bonus IRPEF in busta paga alle famiglie numerose dal 2015

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy