IMU

IMU IMU: la tassa sugli immobili introdotta dal Governo Monti nel decreto Salva Italia torna ad applicare imposte sulle abitazioni, sia private sia ad uso commerciale, dopo l’abolizione dell’ICI ad opera del precedente Governo guidato da Berlusconi. L'imposta sugli immobili interessa non solo quelli destinati ad uso domestico (abitazioni) ma anche quelli ad uso commerciale (capannoni, negozi ed altre strutture), nonché i terreni. La principale novità dell’IMU rispetto alla vecchia ICI è l'obbligo di pagamento anche per gli immobili religiosi non utilizzati principalmente per il culto, stessa sorte toccata agli immobili intestati ad associazioni ed enti no-profit, prima esentati dalla tassa sulla casa. Le aliquote ordinarie della nuova tassa denominata IMU sono dello 0,4% sulla prima casa e dello 0,76% sulle altre proprietà variabili a discrezione delle singole Amministrazioni Comunali che incasseranno gli introiti. Sono inoltre previste detrazioni ed esenzioni in presenza di condizioni particolari. Per l'anno 2014 l'IMU sulla prima casa è stata assorbita dalla IUC, in cui confluiscono le tasse sull'abitazione e quelle sui servizi indivisibili del Comune (IMU-TASI). Scopri tutti i dettagli sulla nuova IMU su PMI.

IMU terreni entro il 26 gennaio: istruzioni in Gazzetta

IMU terreni agricoli montani È ufficiale la proroga dei versamenti IMU sui terreni agricoli montani: il provvedimento (articolo 1 del decreto legge n. 185/2014) che slitta la scadenza al 26 gennaio 2015 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 291/2014. Proroga La misura era stata preannunciata dal Consiglio dei Ministri del 12/12/2014, che aveva approvato: "Uno slittamento dal 16 dicembre 2014 al 26 gennaio 2015 del termini di versamento dell’IMU sui terreni agricoli montani. La norma proposta è diretta ad evitare che i contribuenti siano tenuti a versare l’imposta sulla base di aliquote troppo elevate....

TASI-IMU a saldo: ecco tutte le esenzioni 2014

Esenzioni IMU e TASI Il 16 dicembre è il giorno del versamento delle imposte sulla casa: TASI e IMU, ma non tutti in contribuenti sono chiamati in cassa. Diverse possono essere i motivi di esclusione: alcuni proprietari di immobili sono stati esentati dal versamento dal Comune di appartenenza, altri perché l'importo è piuttosto esiguo, altri perché il fabbricato è diroccato, oppure  a fronte delle detrazioni concesse dall'Ente locale. => TASI-IMU 2014: calcolo e stampa F24 online Detrazioni Proprio l'applicazione delle detrazioni stabilite con delibera dai Comuni è una delle principali...

IMU terreni agricoli: aliquote e proroga al 26 gennaio

Aziende agricole Il rinvio  IMU sui terreni agricoli montani è ufficiale: i proprietari non dovranno versare nulla entro il 16 dicembre, la scadenza per il pagamento del saldo 2014: lo slittamento del tributo secondo le nuove regole - in base all'altitudine del Comune o all'attività d'impresa, professionale di coltivatori diretti - è il 26 gennaio 2015. Entro il prossimo 26 gennaio i proprietari dei terreni agricoli montani chiamati al versamento dell'imposta dovranno pagare acconto e saldo in un'unica soluzione, visto che a giugno 2014 risultavano esenti saltando pertanto l'appuntamento con la...

Stabilità 2015: congelati Canone RAI e IMU-TASI

Commissione Bilancio Niente rincaro del canone RAI né aumenti IMU-TASI previsti dalla Legge di Stabilità 2014, macchinari d'impresa esclusi dal calcolo della rendita catastale ai fini IMU, ravvedimento operoso più costoso in alcuni casi: sono i principali emendamenti del Governo (in tutto circa 60) alla Legge di Stabilità 2015 presentati in commissione Bilancio al Senato. Discussione in Aula a Palazzo Madama dal 16 dicembre. => Ddl Stabilità: confronta con il testo approvato alla Camera IMU e TASI La riforma delle tasse sulla casa - con l'introduzione di una Local Tax che sostituisca IMU e...

IMU e TASI 2014, aliquote e detrazioni nelle principali città

IMU-TASI Saldo IMU e TASI: 16 dicembre 2014 ultimo giorno per il versamento delle imposte su immobili di proprietà e in affitto. Nella maggioranza dei Comuni (tutti i capoluoghi di regione) si paga solo la seconda rata, mentre in circa 600 amministrazioni (vedi elenco dei Comuni e regole) che non avevano deliberato in tempo per l'acconto si paga tutto in un'unica soluzione. Calcolo saldo TASI e IMU Per la TASI, nei Comuni con delibera entro le scadenze di settembre si può sottrarre dal totale già calcolato in ottobre quanto pagato in acconto (il 50%). Ci sono però anche casi particolari...

TASI, IMU e TARI: sospensione tasse a Firenze

IMU TASI e TARI Prima delle festività natalizie gli Italiani affrontano la scadenza del saldo TASI e IMU, previsto per il 16 dicembre 2014: per molti un esborso di centinaia di euro, al quale si aggiunge il pagamento TARI (scadenza tra 16 e 30 dicembre 2014). Tuttavia, in molti Comuni è ancora pieno caos. => Saldo TASI, istruzioni e pagamento con F24 Scadenze in dubbio Un caso esemplare di caos normativo è rappresentato da Firenze, dove a pochi giorni dal termine non si conosce ancora la decisione del Ministero sulla sospensione dei tributi in seguito all'alluvione del 19 e 20 settembre scorso,...

TASI 2014, i Comuni in cui si pagano acconto e saldo

IMU-TASI Per la maggioranza dei proprietari di immobili, il 16 dicembre si pagano solo (si fa per dire) saldo IMU e TASI 2014, ma ci sono migliaia di contribuenti chiamati a versare anche l'acconto TASI: si tratta di coloro che possiedono immobili nei circa 600 Comuni che non hanno deliberato in tempo le aliquote annuali. La differenza è che per questi contribuenti si paga la TASI con aliquota 0,1%. Lo stabilisce il comma 12-quater della Legge 89/2014, di conversione del Decreto IRPEF, specificando che in ogni caso la somma IMU + TASI non può superare l'1,06%. Tutto questo, anche se c'è una...

TASI-IMU, calcolatore e stampa F24 online: le istruzioni

Calcolo IMU TASI Per calcolare online l'ultima rata TASI e/o IMU e il dovuto per il 2014, è possibile affidarsi ai consueti simulatori web: basta conoscere la rendita catastale degli immobili soggetti a tassazione e le aliquote applicate nel Comune di riferimento. Vediamo in questa guida, passo dopo passo, come utilizzare l'applicazione messa a punto da amministrazionicomunali.it e adottata da diversi enti pubblici: con questo strumento si possono calcolare sia IMU sia TASI, compilando e stampando il relativo modello F24. =>Saldo TASI 2014 Calcolo TASI online Bisogna inserire nel primo campo...

IMU agricola sui terreni montani: saldo e rinvio al 2015

Imprese agricole L'IMU agricola sui terreni montani, su cui è stata abolita retroattivamente l'esenzione integrale, è rimandata a giugno 2015: i proprietari non dovranno più pagarla in un'unica soluzione entro il 16 dicembre. Il provvedimento ufficiale non è ancora arrivato ma è stato annunciato dal Governo, in considerazione dei tempi eccessivamente stretti e della complicazione interpretativa della nuova formulazione dell'esenzione. => Esenzione IMU agricola terreni montani La nuova norma La proroga è stata annunciata dal sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, secondo cui il...

Esenzione IMU sui terreni: pronto il decreto

Imprese agricole In arrivo il decreto che riduce l'esenzione IMU per i terreni montani, non più valido per tutti ma solo in base all'altitudine del Comune e all'attività del proprietario (se coltivatore diretto o imprenditore agricolo professionale): il decreto 28 novembre 2014, in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, attua infatti quanto previsto dal Decreto Competitività (articolo 22, comma 2, Dl 66/2014) che ha introdotto nuove regole retroattive per l'esenzione IMU sui terreni agricoli. Pertanto, anche chi finora era esente adesso è chiamato a pagare: per tutti il versamento va...

X
Se vuoi aggiornamenti su Esenzione IMU sui terreni: pronto il decreto

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy