Imprenditoria Giovanile

Sempre più spesso i giovani tentano la via imprenditoriale con progetti anche ambiziosi. Qui trovi tutte le novità e gli incentivi previsti per l'imprenditoria giovanile, scopri come accedere e godere dei benefici fiscali previsti.

Imprenditoria giovanile lucana: trend dominanti

imprese giovanili L’imprenditoria giovanile in Basilicata mostra una crescita notevole, stando a quanto rivelano i dati di Movimprese (rilevazione effettuata da InfoCamere): il Centro Studi Unioncamere Basilicata sottolinea, inoltre, come siano il commercio e l’agricoltura i comparti che si caratterizzano per una maggiore presenza di aziende fondate da under 35. => Sostegno ai giovani talenti: bando al via Imprenditoria giovanile Se il 22,1% delle nuove imprese giovanili nasce nel settore del commercio, il 10,5% appartiene all’agricoltura. Meno “gettonati” sono i ramo edile e i servizi...

Emilia Romagna: imprese giovanili in calo

Imprenditoria giovanile Sono oltre mille le imprese giovanili che mancano all’appello in Emilia Romagna da un anno a questa parte. Un -3,3% conteggiato sulla base dei registri delle Camere di Commercio, che segnalano come alla fine di giugno il numero delle attività imprenditoriali guidate da giovani fosse 32.485, il 7,9% del totale delle imprese regionali. => Sostegno ai giovani talenti: bando al via Dati e confronti La percentuale che indica la perdita di imprese giovanili in Emilia Romagna è superiore alla media nazionale del -2,1%: a subire il contraccolpo della crisi sono state soprattutto le...

Imprenditoria giovanile agricola: bando in Toscana

Imprenditori agricoli La Regione Toscana promuove il bando mirato a fornire aiuti per l'avviamento di imprese ai giovani agricoltori (Pacchetto Giovani - Annualità 2015), iniziativa finalizzata a incentivare il ricambio generazionale nel comparto agricolo. Destinatari dei contributi sono giovani under 40 in possesso di un piano aziendale pronti a diventare “imprenditori agricolo professionali”. => Agricoltura: guida incentivi ai giovani Requisiti Per ottenere gli incentivi per l'imprenditoria giovanile agricola è necessario possedere (o impegnarsi ad acquisire) qualifiche e competenze...

Sostegno ai giovani talenti: bando al via

Giovani e Lavoro Pubblicato sul sito web del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale il bando pubblico per il “Sostegno ai giovani talenti”, ai sensi della legge n. 241/1990, volto a promuovere un piano di azioni di sostegno all'innovazione sociale e tecnologica delle nuove generazioni. Le risorse sono quelle del Fondo per le politiche giovanili, istituito con l’art. 19 del D.L. n. 223 del 4 luglio 2006, convertito con modificazioni nella legge 4 agosto 2006 n. 248. Destinatari: l'Avviso è indirizzato ad enti e organizzazioni del Terzo Settore, singoli o associati in ATS...

Agricoltura: guida incentivi ai giovani

Agricoltura contributi Il nuovo regime di aiuto SA 40395 “Agevolazioni per l’insediamento di giovani in agricoltura” favorisce il ricambio generazionale nelle imprese agricole erogando un contributo ISMEA (Istituto per i servizi nel mercato agricolo alimentare) in conto interessi fino a 70mila euro,  in due rate: la prima al 60%, alla stipula dell’atto di vendita, con patto di riservato dominio; la seconda al 40%, previa verifica dell’attuazione del piano aziendale.  => Domande ISMEA giovani agricoltori: FAQ Il premio di insediamento è concesso per operazioni di...

Imprenditoria giovanile a ReStartApp 2015

RestartApp Prende il via l’edizione 2015 di ReStartApp, incubatore d’impresa finalizzato a promuovere il rilancio dell’economia in Appennino e incentrato sull’imprenditoria giovanile, partito il 29 giugno in contemporanea a Grodona (AL) e Portico di Romagna (FC). L’iniziativa rientra nell’ambito del Progetto Appennino, promosso dalla Fondazione Edoardo Garrone con il fine di valorizzare il patrimonio naturalistico, economico e sociale del territorio. => Avvio di impresa in Appennino con ReStartApp Partecipanti I partecipanti sono 30 giovani, di entrambi i sessi, di età compresa...

Voucher per imprese giovanili in Toscana

Startup House in Toscana La Regione Toscana promuove il Progetto pilota Startup House e concede voucher alle imprese giovanili attive nel commercio, nei servizi di alloggio, nella ristorazione, comunicazione e attività artistiche. Il bando è destinato alle nuove attività costituite nei due anni precedenti dalla data di presentazione della domanda, sia imprese individuali con titolare di età non superiore a 40 anni, sia società dove l’età dei rappresentanti legali e del 50% dei soci non superi la medesima soglia anagrafica, sia cooperative. => Imprese giovanili: ecco quelle che...

Erasmus giovani imprenditori: Biz4EYE in Lazio

Erasmus giovani imprenditori BIC Lazio lancia Biz4EYE, progetto europeo promosso nell’ambito del programma “Erasmus per giovani imprenditori”, mirato a consentire opportunità di mobilità internazionale. Presentata a Roma il 15 giugno, l’iniziativa è attuata in collaborazione con il servizio Informagiovani e l’Agenzia Locale Eurodesk di Roma Capitale. => Finanziamenti europei: Erasmus Giovani Imprenditori Biz4EYE Biz4EYE (Business Opportunities for European Young Entrepreneurs) è destinata ai nuovi imprenditori (o ai soggetti che vorrebbero intraprendere questa strada), pronti a “imparare...

Imprese giovanili: ecco quelle che funzionano

Giovani Innovatori in azienda Fra le nuove imprese del primo trimestre del 2015, una su tre è stata aperta da giovani sotto i 35 anni, che spesso puntano su Internet, e che in percentuale rilevante sono immigrati: è la fotografia delle imprese giovanili scattata da Unioncamere, che evidenzia come i settori più frequentati dagli imprenditori under 35 siano commercio, edilizia, ristorazione. => Accesso al credito: imprese under 35 in crisi Questi neo impreditori «spesso sono giovani che hanno deciso di puntare su un’idea innovativa e sulle proprie competenze per realizzarla, anche sfruttando le nuove...

Imprese culturali no-profit con Funder35

Bando Funder 35 Prende il via il Bando Funder 35 dedicato alle imprese culturali non profit avviate da giovani, promosso grazie a un plafond di 2 milioni e 650 mila euro da 18 fondazioni private. L’obiettivo è sostenere e accompagnare le nuove attività sul piano organizzativo e gestionale, favorendone l’innovazione. => Fattura elettronica alla PA: No Profit esente Destinatari Il bando (nato nel 2012 nell’ambito della Commissione per le Attività e i Beni Culturali dell’Acri) coinvolge le organizzazioni culturali senza scopo di lucro (imprese sociali, cooperative sociali, associazioni...

X
Se vuoi aggiornamenti su Imprenditoria giovanile

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy