E-Commerce: su Google arriva il tasto “compra”

di Francesca Vinciarelli

scritto il

In arrivo tra i risultati sponsorizzati delle ricerche su Google il tasto “acquista”, puntando su Mobile ed e-commerce e sfidando negozi virtuali leader come Amazon ed eBay.

Google punta sul commercio elettronico via Mobile: nei risultati delle proprie ricerche mostrerà un pulsante per gli acquisti, candidandosi così ad essere il diretto concorrente di Amazon ed eBay, supportando al contempo le aziende nelle loro attività di e-commerce. Accanto ai risultati delle query, il bottone “acquista” renderà il principale motore di ricerca online una sorta di gigantesco negozio virtuale. Il nuovo pulsante dovrebbe comparire accanto alle ricerche sponsorizzate, ovvero quelle suggerite a pagamento da Google e quindi in testa alla pagina dei risultati delle ricerche, sotto l’etichetta Shop on Google.

=> Guida e-Commerce: come sfruttare la multicanalità

Canali

Il buy button dovrebbe essere disponibile nelle prossime settimane per i dispositivi mobili negli USA, secondo il Wall Street Journal. La novità dovrebbe prendere piede, in prima istanza, sui dispositivi mobile (smartphone e tablet), per poi essere eventualmente implementata anche per la versione desktop. L’obiettivo è rendere maggiormente remunerativo un mercato che attualmente, a causa delle dimensioni ridotte degli schermi, non consente di mostrare un numero elevato di pubblicità.

Vendita

Una volta selezionato il tasto “acquista”, si verrà indirizzati ad un’altra pagina di Google, personalizzata sul venditore, attraverso la quale completare l’acquisto. Da precisare che questo avverrà direttamente con il venditore, quindi non con Google, che avrà semplicemente la funzione di intermediario della vendita. Secondo le indiscrezioni di stampa, per distinguersi dai competitor come Amazon ed eBay, non dovrebbero essere previste percentuali o commissioni sull’incasso degli e-tailer.

=> Mobile Commerce: strumenti web per le PMI

Transazioni

Per quanto riguarda il pagamento, si prevede la possibilità di utilizzare un’ampia gamma di metodi di pagamento online, facendo inserire i dati all’utente una sola volta e passando poi al venditore solo il risultato della transazione.