Google lancia il programma di certificazione per Google Apps

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Google lancia un programma di certificazione "Google Apps Certified Deployment Specialist", indirizzato agli specialisti IT che lavorano con la suite di produttività di Mountain View

Google lancia un programma di certificazione per Google Apps indirizzato ai professionisti IT. Il riconoscimento “Google Apps Certified Deployment Specialist” permetterà ai partner di dimostrare con maggiore efficacia le proprie capacità e competenze, oltre ad elevare la qualità del servizio nei confronti delle grandi aziende.

La certificazione è disponibile in tutto il mondo e consigliata a specialisti dell’IT con minimo 3-6 anni di esperienza e con almeno 3 implementazioni di Google Apps completate. L’esame, che può essere comodamente sostenuto online, è al momento in lingua inglese; a breve avverrà la localizzazione anche in italiano.

Si tratta in sostanza di un questionario a scelta multipla basata su 98 domande. Per la registrazione all’esame è sufficiente andare all’apposita pagina Kryterion, partner ufficiale di Google. Il costo è di 100 dollari a tentativo; addizionali 45 dollari sono richiesti per l’acquisto della Kryterion Flexible Neck Webcam, l’unica webcam certificata per l’esame.

Per la preparazione all’esame è possibile consultare le risorse online messe a disposizione da Google (articoli, video e materiale vario) oppure affidarsi ad Apps100/200, un corso online su Google Apps condotto da trainer partner di Google.

L’adozione di Google Apps sta aumentando rapidamente in tutto il mondo e sono oltre 3 milioni le organizzazioni che utilizzano la suite, mentre la comunità dei partner autorizzati di Google è più che raddoppiata nell’ultimo anno, arrivando a oltre 2.500 rivenditori in 70 paesi.

I rivenditori autorizzati hanno un ruolo fondamentale nell’aiutare le aziende a migrare verso la soluzione cloud di Google, ma si sono finora mostrati riluttanti a causa della mancanza di esperienza di Google in tale settore; la certificazione cambia quindi lo scenario, fissando requisiti minimi per coloro i quali fanno delle Google Apps il loro lavoro e al contempo eleva la qualità che il servizio può offrire alle aziende.