Bing Visual Search: ben accolta la ricerca visuale di Microsoft

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Bing cresce e si arricchisce di una nuova modalità di ricerca visuale denominata Visual Search. Si aprono così nuove strade per Microsoft nell'affermazione di Silverlight e del suo motore di ricerca

Accolta con interesse la novità di Bing, il motore di ricerca di casa Microsoft, arricchitosi della nuova funzionalità di Visual Search, attraverso cui effettuare ricerche guidate per immagini.

Creato con la tecnologia Silverlight, Visual Search potrebbe accrescere tra l’altro la visibilità di quest’ultimo, oltre che portare nuovi utenti verso Bing.

Bing Visual Search è al momento disponibile come beta e indirizzato alla sola utenza americana. Per visualizzare il servizio bisogna quindi accedervi dalla homepage statunitense cliccando in alto a destra “Stati Uniti – Inglese”.

L’interfaccia creata in Silverlight appare decisamente accattivante e dinamica, proponendo le categorie di elementi alle quali è possibile accedere in maniera visuale. Effettuata la scelta, un gran numero di miniature popolerà lo schermo e sarà possibile filtrare i risultati attraverso un comodo menu posto sulla sinistra.

Secondo i ricercatori Microsoft, la ricerca per immagini offrirebbe numerosi vantaggi rispetto alle metodologie tradizionali basate su risultati testuali: nel caso gli elementi proposti siano costituiti da immagini infatti, le ricerche risulterebbero più veloci del 20%.

Una opzione accattivante che potrebbe quindi richiamare nuovi utenti su Bing, soprattutto se rafforzata dalle nuove funzionalità presto introdotte in Bing 2.0. Attualmente è sempre Google a fare la parte del leone, con Bing fermo ad uno share globale del 3,5% , con un incoraggiante 10% ottenuto in questi ultimi mesi in territorio americano.

A risentire dell’influsso positivo di Visual Search potrebbe essere anche il plug-in Silverlight, la cui popolarità potrebbe risultarne sensibilmente accentuata.

Visual Search sarà progressivamente integrato tra le funzionalità di Bing nel corso delle prossime settimane per poi estendersi all’utenza di tutto il mondo.