Windows 7 in azienda: Gartner insiste ma per Dell il prezzo frena

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Microsoft Windows 7 potrà essere ampiamente utilizzato in azienda sostituendo XP e saltando Vista grazie a performance e semplicità di migrazione, secondo Gartner. Ma per Dell sarà il prezzo a fare la differenza

Si rivolgono alle aziende che nutrono dubbi sulla migrazione da XP o Vista a Windows 7 le parole della stessa Microsoft, che lancerà entro Natale versione ufficiale del suo nuovo sistema operativo. La scelta finale è dunque vicina, così analisti (come Gartner) e vendor (come Dell) si confrontano su pro e contro.

Secondo il produttore di pc professionali il fattore determinante sarà il prezzo, che sancirà successo e tempistica dell’adozione di Windows 7 in ambito lavorativo.

Nello specifico, Darrel Ward, responsabile Product Management in Dell, afferma che l’unico freno che può influenzare l’adozione potrebbe essere l’ASP, ovvero il prezzo medio di vendita (Average Selling Price) che risulta più alto che per Vista o XP.

Di contro, sembrano ormai fugate le preoccupazioni sulle eventuali difficoltà di migrazione ai nuovi sistemi, tanto che lo stesso responsabile di Windows in Microsoft, Bill Veghte, consiglia fortemente di abbandonare i piani di migrazione verso Vista, passando subito a Windows 7.

Sul tema si esprime anche Gartner, che sostiene la politica di salto diretto al nuovo sistema operativo nel caso in cui in azienda sia presente Windwos XP. Attenzione però: Gartner precisa che «per non perdere competitività l’importante è che questo non comporti il rinvio di piani di deployment per oltre sei mesi».

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi