IDC: Software per Pmi, 10% di crescita annua fino al 2012

di Chiara Bolognini

scritto il

Secondo IDC, il mercato software per la piccola e media impresa raggiungerà gli 80,3 miliardi di dollari nel 2012, con un CAGR del 10,6%. Spazio ad applicazioni business e soluzioni per al conformità

Software e Pmi, l’accoppiata si conferma vincente. La nota research firm IDC ha appena reso noto il suo ultimo studio in materia, in cui si prevede che il mercato software rivolto alle piccole e medie imprese raggiungerà gli 80,3 miliardi di dollari entro il 2012, con un tasso di crescita medio annuo (CAGR) del 10,6%.

Interessate dalla crescita degli investimenti, proprio le diverse applicazioni aziendali per Pmi. Da tempo, infatti, i produttori software, si stanno orientando con le nuove tendenze del mercato, anche se ancora rimane da potenziare al massimo le tecniche di vendita basate sulla assoluta centralità della clientela.

D’altro canto, questa tipologia di spesa IT è una scelta obbligata per le Pmi per le quali sarà fondamentale poter contare su applicazioni che automatizzino i processi di business adeguandoli anche a norme e regolamenti appena entrati in vigore.

Ai fornitori, invece, sarà richiesta la capacità di capire quali funzionalità saranno più adatte a un tipo di mercato piuttosto che a un altro, “regionalizzando” – per così dire – la distribuzione dei prodotti.

Sul fronte costi e investimenti, saranno ancora una volta l’installazione in-house e costi certi le armi vincenti che consentiranno di affermarsi sul mercato.