Come scegliere il dominio aziendale

di Noemi Ricci

scritto il

Un utile vademecum per le scelta del giusto dominio aziendale, dal nome all'estensione alla strategia per promuovere il sito web.

Tecnologia ed internet ormai hanno permeato ogni ambito lavorativo e le aziende non possono più prescindere dall’essere presenti online un proprio sito web. In questo processo la scelta del corretto dominio aziendale può realmente fare la differenza sul risultato finale, a partire dal nome fino ad arrivare all’estensione.

Fondamentale nella scelta del nome del sito è porsi la domanda: questo dominio comunica una certa autorevolezza?

=> Sito aziendale: tutti gli obblighi web

Dominio1

Possibilmente il dominio scelto dovrebbe essere al tempo stesso breve, generico, descrittivo, creativo, contenere parole chiave, geolocalizzato, facile da ricordare, contenere il nome del brand.

Per quanto riguarda la scelta dell’estensione, ricordiamo che quest’ultima differenzia il sito a seconda del mercato nel quale opera l’azienda che lo possiede: il .it ad esempio indica l’appartenenza al mercato italiano (il .fr a quello francese, il .es spagnolo e così via), il .com al mercato internazionale, il .eu a quello europeo, mentre il .org rappresenta l’appartenenza a mercati internazionali e associazioni caritatevoli. Esistono poi estensioni di nuova generazione personalizzate che però andrebbero utilizzate con attenzione, ricorrendovi qualora siano realmente rappresentative dell’argomento trattato dal sito web.

=> Register presenta il mercato dei nuovi domini

Dominio2

Fatto il sito web è poi necessario mettere in campo alcune utili strategie per promuovere sia il nuovo dominio che l’azienda stessa. In questo i social network offrono un’ottima opportunità: creare una fan page con un nome che corrisponde o richiama il nome del dominio aziendale offre un duplice vantaggio.
Dominio3

Infine è opportuno ricordarsi di rinnovare il dominio prima della sua scadenza, per evitare che altri possano “rubarlo”.

Dominio4

.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi