UpperApp: concorso per sviluppatori di applicazioni mobili

di Filippo Vendrame

scritto il

Agorà Telematica (web marketing e comunicazione digitale) e Dedagroup ICT Network, (player ICT nazionale) lanno lanciato la nuova edizione di UpperApp, festival nazionale delle idee e delle applicazioni mobili. Pensato per valorizzare creatività e competenze giovanili nella progettazione e sviluppo di applicazioni per dispositivi mobile, è rivolto a studenti e neolaureati con progetti di  App da realizzare, prototipi da lanciare o applicazioni già pubblicate da promuovere.

Un progetto alla cui base c’è anche al volontà di creare un network di università e aziende per favorire la condivisione di conoscenza e “buone pratiche”.

Due le categorie in competizione: “migliore App gratuita pubblicata” e “migliore progetto di App ancora da realizzare“.

Novità 2014, l’introduzione di premi speciali in collaborazione con aziende ed enti sostenitori dell’iniziativa, che parteciperanno alla valutazione delle proposte: in palio premi in denaro, stage retribuito in una delle 12 aziende del Network e la possibilità di vedere realizzata la propria idea, con la pubblicazione del progetto di App.

La scorsa edizione ha visto vincitori l’App gratuita “Libretto Universitario” (per gestire il proprio libretto con statistiche, grafici e informazioni a portata di touch) e “Help My Memories – Hemme” (per archiviare ricordi audio e video, destinata a terapisti, medici, familiari e pazienti affetti da Morbo di Alzheimer): i realizzatori sono Stefano Munarini e Gabriele Bonadiman, nel primo caso, Francesca Gaeta nel secondo.

É possibile partecipare da soli o in gruppo, presentando uno o più progetti entro e non oltre il 15 novembre attraverso il sito: http://www.upperapp.it. L’iscrizione è gratuita.