Microsoft, app cloud per aziende e sviluppatori

di Filippo Vendrame

scritto il

La conferenza Build di Microsoft non è stata tutta incentrata su Windows Phone 8.1 e sul nuovo aggiornamento dedicato a Windows 8.1.
Molte sono state anche le novità dedicate agli sviluppatori. Scott Guthrie, Steve Guggenheimer e John Shewchuk hanno annunciato nuove e importanti opportunità per tutte le aziende che sviluppano utilizzando gli strumenti offerti dall’azienda di Redmond.

Microsoft ha annunciato Azure Preview Portal, primo servizio cloud di questo genere che consente agli sviluppatori di creare e gestire in modo semplice le proprie applicazioni, utilizzando gli strumenti preferiti.

Riunisce tutti gli elementi di una app cloud in un’unica esperienza di sviluppo e gestione, combinando infrastruttura e servizi di piattaforma, in modo da non dover più costringere sviluppatori e professionisti IT a lavorare su ambienti multipli eterogenei o a sacrificare rapidità, efficienza e possibilità di scelta. Questa esperienza integra anche servizi propri e di terze parti, in modo da consentire agli utenti di far leva sull’ecosistema per essere agili e produttivi.

Visual Studio Online ha raggiunto il traguardo della General Availability e ciò significa che si impegna a garantire il livello di servizio che gli utenti si aspettano (SLA) a fornisce l’accesso rapido a funzionalità di Application Lifecycle Management quali pianificazione, tracking e gestione.

Microsoft ha anche presentato diverse innovazioni di .NET tra cui .NET Native Code Compiler, dando seguito al proprio impegno per l’evoluzione della propria piattaforma e dei propri strumenti con l’obiettivo di offrire la migliore esperienza di sviluppo end-to-end.