Apple presenta l’iPhone 4S

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Apple mostra al pubblico il nuovo iPhone 4S, naturale evoluzione del modello precedente, dotato della possibilità di accettare ed eseguire comandi vocali.

Apple ha tolto i veli sull’iPhone 4S in occasione della keynote tenutasi al campus di Cupertino nella serata di ieri. Il nuovo modello di iPhone ricalca le caratteristiche del suo predecessore, migliorandone le peculiarità pur senza presentare particolari innovazioni. Nessuna notizia circa l’atteso iPhone 5, quindi, che rimane come un miraggio la cui ombra grava sulle innegabili qualità del nuovo arrivato.

Dal punto di vista tecnico, l’iPhone 4S integra un processore A5 dual-core e una nuova GPU in grado di offrire prestazioni grafiche 7 volte superiori rispetto al predecessore. La fotocamera posteriore passa da 5 ad 8 megapixel e aggiunge lo stabilizzatore delle immagini e la possibilità di registrare filmati Full HD 1080p.

Migliorato il supporto alle reti HSDPS con una velocità di download dei dati dal network di 14,4Mbit, potenziata la batteria interna per una maggiore durata e migliorata inoltre la qualità del segnale durante le chiamate, grazie ad un nuovo design delle antenne, in riferimento ai problemi emersi con iPhone 4.

Confermata la possibilità di trasformare il nuovo smartphone Apple in una sorta di assistente grazie a Siri, un applicativo di riconoscimento vocale che esegue comandi impartiti esclusivamente con la voce dell’utente. Siri è in grado di presentare le condizioni meteorologiche, impostare una sveglia, aggiungere un appuntamento al calendario, mostrare la strada verso un luogo e visualizzare il fuso orario mondiale. Al momento l’applicativo è in fase beta e disponibile solamente in inglese, francese e tedesco. Trattasi in ogni caso di una esclusiva dedicata per l’iPhone 4S.

Per quanto concerne le date di rilascio, l’iPhone 4S sarà disponibile negli Stati Uniti e in Canada a partire dal 14 ottobre ad un prezzo di 199 dollari nel modello 16 GB, 299 per quello da 32 e 399 per quanto riguarda la versione con 64 GB di memoria interna. Per vederlo in Italia occorrerà attendere il 28 ottobre.