Samsung Galaxy Pro vuole il mercato business

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Samsung sembra intenzionata ad entrare con forza nel mercato business attraverso il nuovo Galaxy Pro, smartphone Android dotato di tastiera QWERTY e soluzioni pensate per chi lavora

Arrivano grazie a 3 UK le prime informazioni sul Samsung Galaxy Pro, smartphone Android pensato con un occhio di riguardo all’utenza business, dotato di tastiera QWERTY e forme non troppo dissimili dai tipici prodotti BlackBerry.

Il Samsung Galaxy Pro, che dovrebbe essere contrassegnato con la sigla B750, sarebbe dotato di un processore da 800MHz, fotocamera da 3 megapixel e display touchscreen da 2,8 pollici. Come sistema operativo, invece, Android Froyo 2.2.

Come riferito dal portale PcPro, le somiglianze con i tipici prodotti BlackBerry (e Nokia E71) sono sin troppo evidenti, chiaro segnale di come Samsung stia puntando sempre più anche al mercato business: «sembra essere parte di una mossa per entrare nell’arena enterprise», scrive l’analista di CCS Insight, Paulo Pescatore.

Sembrerebbe inoltre che Samsung abbia lavorato alacremente per rendere il Galaxy Pro meno assetato di energia rispetto alla media dei dispositivi Android, il che si tradurrebbe in una maggiore autonomia, a tutto vantaggio di un utilizzo business. Il trucco risiederebbe in un’unica applicazione in grado di gestire email, social media e altro ancora, limitando così il numero di processi attivi in contemporanea.

Come riferito da 3 UK, il dispositivo dovrebbe essere messo in vendita a partire dal mese di aprile, ad un prezzo ancora da definire ma con un target fin da subito ben identificato.