G1… Tutti pazzi per Android? Anche Motorola

di Noemi Ricci

scritto il

Cresce il mercato smartphone e fa sempre più gola: arriva nei negozi americati G1, il dispositivo con l'OS di Google, mentre Motorola lavora a un proprio cellulare Android

Quello degli smartphone si conferma mercato in ascesa, indenne anche rispetto all’attuale momento di crisi. Dopo l’iPhone è ora il momento del GPhone Android. Si allunga sempre di più, infatti, la lista di operatori e produttori mobili che decidono di lanciarsi in questo settore.

Pensiamo ad esempio a Motorola, che starebbe spendendo oltre 50 milioni di dollari per la produzione di un dispositivo mobile dotato del sistema operativo targato Google.

Il tutto mentre sbarca nei negozi usa il tanto atteso G1 HTC con Android, commercializzato dall’operatore telefonico T-Mobile che, grazie al completo supporto di tutti i servizi offerti dal noto motore di ricerca, si è candidato da tempo a rivale numero uno dell’iPhone di Apple.

Il prezzo di vendita ufficiale è di 179 dollari, con il vincolo di abbonamento biennale con T-Mobile. Per vederlo nei negozi italiani bisognerà attendere il 2009.

Il punto di forza di Android consiste nella filosofia open source su cui si basa, essendo in parte derivato da Linux. Coì come per il famoso sistema operativo, tutti possono apportare il proprio contributo allo sviluppo anche nel caso dell’ambiente per dispositivi mobili.

Google ha infatti rilasciato da poco il codice sorgente di Android, scaricabile gratuitamente grazie all’Android Open Source Project.

Tra l’altro, in questi mesi Google ha anche lanciato un concorso mettendo a disposizione un montepremi di 10 milioni di dollari per gli sviluppatori dei software più innovativi per Android.