Oracle e business hardware, in campo con HP

di Noemi Ricci

scritto il

Annunciata da Oracle l'alleanza con Hewlett-Packard per vendere computer dalle prestazioni elevate per la gestione di database complessi, aiutando le società ad analizzare i dati delle loro attività di business

In occasione dell’Oracle OpenWorld 2008, il terzo produttore al mondo di software ha chiuso la kermesse con un annuncio eclatante, l’alleanza con HP per commercializzare pc professionali per l’analisi dei dati aziendali.

Lo ha rivelato l’Ad di Oracle, Larry Ellison: la società estenderà la propria presenza nel hardware business con il primo server storage con software embedded, costato tre anni di sviluppo con HP.

Exadata storage server è il suo nome e promette di rispondere all’emergente esigenza di trasferire dati dagli hard drive ai server database.

L’obiettivo dichiarato è essere presenti sul mercato con le macchine più potenti mai realizzate nel genere, finalizzate a far concorrenza ad aziende come Teradata e Netezza.

Il dubbio generale è quale possa essere l’impiego di soluzioni di questa portata e con queste prestazioni: secondo gli analisti, infatti, non ci sarebbe una forte domanda sul mercato per macchine così potenti.