Tratto dallo speciale:

Smart Working: quale piattaforma utilizzare?

di Redazione PMI.it

scritto il

La scelta di una piattaforma di Smart Working è più delicata di quanto possa sembrare: strategie e consigli Wildix per non sbagliare.

Sono oltre 17mila gli utenti della soluzione Wildix per lo Smart Working, messa a disposizione dalla multinazionale nell’ambito dell’iniziativa Solidarietà Digitale promossa dal Ministero dell’Innovazione per supportare lavoratori, imprese e professionisti alle prese con le limitazioni del lockdown. Wildix ha sostenuto centinaia di piccole e medie imprese concedendo sei mesi di chat e videoconferenze gratuite.

Dotare l’azienda di un sistema di Smart Working, ha spiegato Steve Osler, CEO di Wildix, è fondamentale al giorno d’oggi, e non solo nel caso di tragedie globali come quella che stiamo vivendo. Scegliendo la piattaforma più adatta alle esigenze personali, tuttavia, è facile incorrere in tre tipi di errori: ricercare il “risparmio a tutti i costi”, fare riferimento solo ai trend del momento e farsi guidare solo dalla superficialità, senza rendersi conto che la scelta di un sistema Smart Working è delicata come quella dei software che si utilizzano negli uffici fisici.

=> Smart working e digitale: stato dell'arte in Italia

Osler ricorda dunque le esigenze primarie che una piattaforma di Smart Working deve soddisfare:

  • 100% sicura, senza richiedere l’acquisto di ulteriori firewall;
  • “user-friendly”, con interfaccia a prova di utente “analogico”;
  • funzionare da qualsiasi pc o smartphone, consentendo al lavoratore di accedere al suo “ufficio virtuale” con un click;
  • integrarsi e comunicare perfettamente con i software gestionali adottati dall’azienda.

La piattaforma Wildix per lo Smart Working –  accessibile da qualsiasi dispositivo e non richiede l’installazione di alcun software – è basata su tecnologia WebRTC, che ha sviluppato collaboration, strumento integrato di Wildix nel browser per la Comunicazione Unificata, e consente di chattare, chiamare o effettuare una videoconferenza sia con colleghi interni sia con clienti esterni.

I Video di PMI