Tratto dallo speciale:

Lenovo X395, notebook per il lavoro

di Redazione PMI.it

scritto il

Lenovo X395, “Master of Mobility”: computer portatile performante e robusto, adatto a diversi scenari d'uso lavorativo: la recensione di PMI.it.

L’affidabilità, robustezza e qualità dei Thinkpad si uniscono al nuovo processore AMD Ryzen. Questo in estrema sintesi è il Lenovo X395, un portatile che è stato equipaggiato con AMD Ryzen 7 PRO 3700U, un processore prestante ma soprattutto parsimonioso nei consumi energetici che ha riaperto, finalmente, l’eterna rivalità con Intel.

Lo abbiamo provato utilizzandolo come notebook di lavoro per una settimana, apprezzandone i molti pregi e i (pochi) difetti riscontrati nell’uso quotidiano.

Caratteristiche

Lenovo X395 può contare su una dotazione hardware che lo rende un portatile veramente interessante. Queste in sintesi sono le caratteristiche tecniche del notebook che abbiamo avuto modo di provare:

  • Processore: AMD Ryzen 7 PRO 3700U
    (4C / 8T, 2.3 / 4.0GHz, 2MB L2 / 4MB L3)
  • Scheda grafica integrata: AMD Radeon Vega 10
  • Memoria: 16GB DDR4-2666
  • Storage: 512GB SSD M.2 2280 PCIe NVMe Opal2
  • Display: 13.3″ FHD (1920×1080) IPS da 300nits di luminosità
  • Batteria interna ai polimeri di litio a 6 celle, 48 Wh
  • MicroSD Reader
  • Ethernet presente utilizzando l’adattatore dedicato
    100/1000M
  • WLAN + Bluetooth: Intel 9260 11ac, 2×2 + BT5.0
  • Smart Card Reader
  • Camera: 720p
  • Tastiera QWERTY retroilluminata
  • Lettore di impronte digitali
  • Sistema operativo: Windows 10 Pro 64

Recensione

Lenovo X395 ci ha impressionato favorevolmente nei nostri test. A livello costruttivo è solido come tutti i Thinkpad ed ha buone performance nell’utilizzo quotidiano, non solo come notebook da lavoro ma anche dal punto di vista multimediale.

La qualità dello schermo full HD IPS, dotato di cornici estremamente sottili, lo rende certamente un pannello ideale non solo per lavorare ma anche per visualizzare video. Inoltre, la possibilità di reclinare lo schermo di 180 gradi è utile per trovare sempre il miglior angolo visuale. Forse la luminosità, nonostante i 300nits dichiarati, non è proprio altissima soprattutto se si usa il Lenovo X395 all’esterno e in presenza di forte luce solare, tuttavia è uno scenario piuttosto complesso da incontrare se il nostro utilizzo è prevalentemente in ufficio.

Buona la resa della batteria, che ha prestazioni ottime se si usa Lenovo X395 su documenti Word o Excel o per navigare e rispondere alle email. Se invece si spinge sulla multimedialità ovviamente vi è un consumo più intenso, ma nulla di esagerato. Inoltre, grazie alla tecnologia RapidCharge è possibile ricaricare l’80% della batteria in appena un’ora.

Parlando invece di prestazioni, complessivamente, questo Lenovo X395 si è comportato bene nei nostri test, anche se lo scenario d’suo diventa più sfidante se utilizzato con multitasking spinto e con applicazioni pesanti. Per l’editing video di brevi filmati, ad esempio, abbiamo riscontrato lievi rallentamenti, accompagnati da un certo surriscaldamento dello chassis, che tuttavia non ha avuto impatti sul nostro lavoro.

Complessivamente, dunque, il Lenovo X395 rappresenta una buona macchina da lavoro, bilanciata a livello hardware, leggera, robusta e con un buon compromesso tra qualità e prezzo, considerando che la versione entry level, non dotata di touch screen, viene venduta al prezzo di € 679,20, mentre quella touch con 8 GB di RAM parte da € 847,20 (fino ad arrivare ai 1.079,20 per la versione con 16GB di RAM).

I Video di PMI

Smart working: la normativa