Google Zeitgeist 2011, Simoncelli batte “Danza Kuduro”

di Barbara Weisz

scritto il

Il nome del motociclista Simoncelli è al 1° posto nella classifica italiana dei termini più cliccati su Google, ed è nella top ten internazionale.

Nel mondo la più cliccata è Rebecca Black, la cantante di “Friday”. In Italia, invece la ricerca che ha segnato la crescita più rapida è legata a una notizie di cronaca: la morte di Marco Simoncelli. Sono i risultati della Zeitgeist 2011 di Google, la tradizionale classifica dei termini più crecati sul primo motore di ricerca del web.

Partiamo dalle ricerche nostrane. Il lutto per la morte di Simoncelli, amatissimo campione del Motomondiale, è evidentemente la notizia dell’anno. Il secondo gradino del podio dei termini più cliccati spetta alla “danza Kuduro”, il tormentone estivo 2011, mentre al terzo posto c’è un gioiello hi-tech evidentemente molto atteso, liPhone 5, il futuro modello della Apple. Per quanto riguarda il resto della top ten, si possono segnalare il quarto posto di una nuova realtà del social networking come Groupon, il quinto e il settimo posto di due eventi che hanno caratterizzato questo 2011 in Italia, ovvero i referendum e il censimento 2011. E un’altra creatura Apple, questa già abbondamente sul mercato, ovvero l’iPad 2.

Simoncelli è in testa anche alla classifica delle “persone” più cercate, seguito da Lamberto Sposini, il giornalista colpito da un malore, e da Gheddafi, il dittatore libico catturato e ucciso. Fra le news, le più cliccate riguardano importanti casi di cronaca: l’omicidio di Melania Rea è al primo posto, mentre al quarto posto si trova Salvatore Parolisi, il marito della vittima accusato del delitto. L’interesse per la cronaca viene ulteriormente confermato anche dal secondo posto della ricerca relativa a Lamberto Sposini, dal sesto di un altro caso di omicidio, quello di Yara Gambirasio, mentre la presenza dell’Inter (ottava) e della Juventus (nona) nella top ten delle news più cliccate conferma l’intramontabile interesse calcistico degli italiani. Infine una curiosità per gli amanti della buona tavola: le ricette più cliccate sono il cheesecake, la pasta di zucchero, il risotto con gli asparagi.

E veniamo alla panoramica internazionale: come detto, la più cliccata del mondo è Rebecca Black, seguita da Google Plus, il nuovo social network di Mountain View, e da Ryan Dunn, star televisiva americana. Spiccano poi il quarto posto di un caso di cronaca molto celebre oltreoceano, quello di Casey Anthony, la giovane assolta dall’accusa di aver ucciso la figlia di tre anni, la conferma anche a livello internazionale dell’attesa per l’iPhone 5, sesta parola più cliccata, e il nono posto di Steve Jobs, il fondatore di Apple scomparso nello scorso mese di ottobre.

Ulteriore omaggio a Marco Simoncelli: il campione si ritrova anche nella classifica global, al quinto posto come nome più cliccato del mondo nella categoria dedicata allo sport.

Fra gli “oggettini” tecnologici, il più cliccato è il Kindle Fire, l’e-reader di Amazon, seguito dall’iPhone 4S. Nella classifica legata ai personaggi dell’anno, si segnala il settimo posto di Osama Bin Laden, il terrorista catturato e ucciso quest’anno capo di Al Qaeda, l’organizzazione terroristica che ha organizzato gli attentati dell’11 settembre di cui questo 2011 ha segnato il decimo anniversario.

Infine, le news internazionali: al primo posto Fukushima, la centrale giapponese in cui si è verificato il disastro nucleare a causa del terribile terremoto del marzo scorso. Al secondo posto ancora l‘iPhone 4S. E, segno che l’interesse italiano per la cronaca è tale da impattare le ricerche su scala mondiale, al terzo e quarto ritroviamo Melania Rea e Salvatore Parolisi, al quinto Lamberto Sposini.

I Video di PMI