Facebook, uno smartphone con ex ingegneri Apple

di Floriana Giambarresi

scritto il

Facebook avrebbe assunto degli ex ingegneri Apple per realizzare il primo smartphone proprietario: la notizia arriva dal New York Times.

Facebook si appresterebbe a lanciare la sfida a iPhone e dispositivi Android con uno smartphone proprietario, realizzato con la collaborazione di ex dipendenti Apple. Questa l’ultima indiscrezione circa le prossime mosse del team di Mark Zuckerberg, riportate dal New York Times.

Lo smartphone Facebook potrebbe debuttare il prossimo anno e Mark Zuckerberg avrebbe ingaggiato addirittura una mezza dozzina di ingegneri hardware e software provenienti dall’azienda di Cupertino. Si tratta di un obiettivo ambizioso, ma Facebook potrebbe entrare in questo settore per giocarsi la leadership tecnologica dei prossimi anni: Google ha comprato Motorola, Apple sta preparando iPhone 5, Microsoft si è alleata con Nokia per i Windows Phone e dunque Facebook vorrebbe una fetta di questo allettante mercato.

Per il Facebook Phone, l’azienda avrebbe incaricato la taiwanese HTC di sviluppare lo smartphone Buffy, che secondo il New York Times sarà proprio quel dispositivo mobile su cui lavoreranno gli ex ingegneri Apple. Per Facebook si tratterebbe di andare oltre l’essere una semplice applicazione in uno smartphone Android o un iPhone, e diventare qualcosa di più.

Secondo le indiscrezioni, Facebook ha peralto già una struttura molto vicina a un sistema operativo per smartphone, con gestione dei contatti, agenda, libreria fotografica e applicazioni, dunque proporre un sistema operativo mobile proprietario per sfidare iOS, Android e Windows Phone potrebbe non essere troppo difficile per l’azienda.

Inoltre, si vocifera della possibilità di acquistare un produttore di smartphone e tablet, ovvero RIM, azienda canadese responsabile della produzione dei BlackBerry, in crisi ormai da molti anni.

I Video di PMI