Social network, Google+ sorpassa Twitter

di Massimiliano Santoro

scritto il

A un anno dal lancio il social network Google+ ha superato Twitter per numero di utenti attivi ogni mese: 150 contro 140 milioni: lanciata nuova app.

Ad un anno di distanza dal debutto ufficiale Google+ effettua il sorpasso su Twitter nel mercato dei social network. Stando ai numeri annunciati dalla stessa azienda di Mountain View il social network Google+ ha raggiunto i 250 milioni di utenti, grazie all’integrazione con Gmail e Google Plus, 150 milioni di utenti attivi al mese e circa 75 al giorno.

Insomma, il sorpasso, almeno nei confronti di Twitter, sarebbe stato compiuto anche se Facebook continua ad essere distante. Ed e’ proprio riferita a Google+ la nuova applicazione per iPad lanciata di recente, per recuperare utenti e fruitori anche nel vasto mondo degli users dei tablet rappresentato dal vasto mondo dei businessmen.

I social media, infatti, giovano al business e ciò viene pensato dalla maggior parte dei manager, stando ai dati resi noti da una nuova ricerca commissionata da Google alla società di analisi Millward Brown, che ha sondato il terreno per verificare il rapporto tra i dirigenti europei e i vari Facebook, LinkedIn e Twitter.

L’indagine ha coinvolto 7 Stati europei, indagando sulle abitudini e le opinioni di 2700 manager junior e senior, dei quali 305 di nazionalità italiana. Proprio i dipendenti italiani, insieme agli spagnoli, sono i più assidui utilizzatori dei social network in azienda, tuttavia la percentuale dei navigatori più accaniti riferita al totale degli intervistati è pari al 38%. Ben il 74% dei manager afferma, inoltre, di notare un incremento della produttività, unitamente a una maggiore facilità nel trovare informazioni e potenziare la rete di contatti.

In Italia, dopo il via libera dato anche alla creazione di profili su Google+ da parte delle aziende,  fra le prime aziende ad andare su questo social network è stata Fiat, che è stata anche tra le prime a utilizzare la funzione “Videoritrovo” (Hang Out), che permette una videoconferenza online tra gli iscritti.