HP Split X2: convertibile Windows 8 con display da 13"

di Marco Mattioli

scritto il

HP Split X2 è un device ibrido il quale può velocemente trasformarsi da tablet a notebook e viceversa. Si caratterizza per il sistema operativo Windows 8 a 64 bit, il processore Intel Core i3 ed il display touch da 13,3 pollici. A prima vista ricorda il modello Envy X2, dal quale eredita materiali, colori e form factor, rinnovandone però le specifiche tecniche. L’apparecchio non spicca certo per leggerezza: il tablet pesa 1 chilogrammo, mentre la base 1,2 chilogrammi. In configurazione notebook, 2,2 chilogrammi rappresentano un peso che si fa notare in mobilità , specialmente nell’attuale ampio panorama di ultrabook.

Lo schermo da 13,3 pollici supporta la risoluzione massima di 1.366 x 768 punti e non eccelle per quanto concerne il livello di contrasto, pur riuscendo a riprodurre fedelmente i colori. Il processore i3 è ben coadiuvato da 4 GB di RAM, 64 GB di SSD e dalla scheda grafica Intel HD 4200: nel complesso si riescono ad eseguire con discrete prestazioni applicazioni d’ufficio. Il touchpad multitocco è sufficientemente ampio e reattivo per agevolare l’esecuzione di comandi impartiti tramite gesture. La docking station è dotata di due porte USB (una 2.0 e una 3.0), una presa HDMI e uno slot per schede di memoria SD. Il tablet ospita invece solo uno slot microSD, oltre naturalmente alla presa di alimentazione ed alla presa audio. La doppia batteria di HP SPlit X2 fa superare le 10 ore di autonomia massima, uno degli aspetti da prendere maggiormente in considerazione per chi debba svolgere lunghe sessioni di lavoro senza una ricarica.