WebEx: Cisco porta le conferenze sull’iPhone

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Cisco porta i meeting WebEx all'interno dell'iPhone di Apple grazie a Cisco WebEx Meeting Center e Cisco Unified MeetingPlace. Una soluzione vincente per le aziende e i singoli dipendenti

Cisco offre nuove possibilità di collaborazione all’interno delle aziende, grazie a Cisco WebEx Meeting Center, applicativo per iPhone scaricabile gratuitamente all’interno dell’AppStore di Apple. Cade così forse l’ultima barriera all’utilizzo dell’iPhone in ambiente aziendale.

Essere fuori ufficio o in viaggio non è più sinonimo di “essere fuori dal mondo”. Con tale filosofia, Cisco offre a più utenti la possibilità di partecipare ai meeting Cisco WebEx tramite un semplice click e di collaborare attivamente.

Non manca la possibilità di visualizzare e condividere materiale, vedere la lista dei partecipanti alla riunione, controllare chi sta parlando (active speaker) e chattare con gli altri partecipanti al meeting, il tutto sia sulla rete mobile 3G che su reti wireless (Wi-Fi) 802.11.

La nuova e innovativa soluzione consente molteplici soluzioni di telefonia: telefonia in modalità SaaS (Software as a Service) attraverso Cisco WebEx Meeting Center, telefonia on-premises con Cisco Unified MeetingPlace, o telefonia attraverso i service provider partner di Cisco.

L’idea di portare WebEx all’interno dell’iPhone è nata dalla crescente popolarità dei dispositivi mobili, dalla maturità raggiunta dalle attuali reti e dai dispositivi, nonché l’idea di poter lavorare in qualunque luogo, cambiando così radicalmente il modo di creare e condividere le proprie idee.

Nonostante il programma sia scaricabile gratuitamente, necessita comunque di un abbonamento attivo ai servizi WebEx. Nelle prossime versioni Cisco implementerà l’active speaker anche tramite Cisco Unified MeetingPlace e offrirà la possibilità di vedere i partecipanti al meeting.

I Video di PMI