Manager IT: la sicurezza non ci interessa

di Marianna Di Iorio

scritto il

I manager di aziende di piccole e medie dimensioni non sono interessati a prendere precauzioni per prevenire danni alla sicurezza dei dati. Lo rivela l'ultimo studio di AT&T

In un’azienda di piccole o medie dimensioni, un imprenditore su quattro non è interessato alla sicurezza dei computer e dei dati online nella sua azienda.

Lo rivela uno studio di AT&T reso noto ieri. Lo studio è stato condotto attraverso interviste telefoniche, tra Luglio e Agosto 2007, su un campione di 1000 persone tra manager e dipendenti di PMI IT, in alcune regioni degli Stati Uniti.

In particolare, il 24%, dunque, si dichiara indifferente nei confronti della sicurezza nella sua azienda. Il 10%, inoltre, non ha alcun piano per prevenire o combattere eventuali attacchi.

Per quanto riguarda la sicurezza delle reti wireless, un manager su tre (il 32%) dimostra lo stesso grado di indifferenza, mentre uno su sei (il 17%) non ha preso alcuna precauzione contro le minacce.

«La ricerca dimostra che ci sono ancora molte aziende che non hanno compreso le minacce esistenti, l’impatto che queste potrebbero avere sul loro business e la loro sopravvivenza, e la strada più semplice che potrebbero intraprendere per proteggere le loro aziende», così ha dichiarato John Irwin di AT&T.

Dal momento che le aziende IT “vivono” al computer, ha aggiunto ancora Irwin, «necessitano di comprendere come proteggere questi sistemi, sia se si tratta di un virus o di un altro attacco creato dall’uomo, sia se si tratta di disastro naturale».